A- A+
Ritorno al Futuro
Leiji Matsumoto, sensei del Futuro tra Capitan Harlock e Galaxy Express 999

Al ritorno dal mio ultimo viaggio in Giappone pensavo a quanto Leiji Matsumoto, papà di capolavori manga come Capitan Harlock e Galaxy Express 999, fosse stato l'uomo invisibile del Futuro. "Invisibile" perché era quasi impossibile incrociarlo ad eventi pubblici - perlomeno qui in Europa - "del futuro" perché aveva trasferito storie e personaggi nello Spazio mentre la sua "opera sempre aperta" di pregnanza letteraria si rifocillava di pagine di storia nipponica vissute dallo stesso Matsumoto: dal trauma irreparabile dell'Atomica al Boom economico, dall'avanzamento del nazionalismo alle faide ambientaliste. 

Nonostante le mamme di allora ci scoraggiavano mentre guardavamo in tv le storie di Harlock, Emeraldas, Masai per la troppa malinconia, noi consegnammo l'nfanzia alle chine e alla scrittura del Sensei dello Spazio perché intravedemmo in quella esplorazione l'Odissea dell'avvenire. Mentre le storie dei robottoni di Go Nagai si sarebbero arrugginite con il tempo, l'universo narrativo di Leiji Matsumoto avrebbe ritrovato gli orizzonti che altri colleghi avevano ghettizzato in un arco temporale limitato. Lo si intravede anche nel magazine book "Matsumoto - Manga of Zero Dimension", edito in Italia da Nippon Shock (nei credits compare anche il fumettista partenopeo Germano Massenzio), testimonianza di un artigiano del Sol Levante e dello sforzo di andare oltre l'immaginazione nelle sterzate socio-politiche palleggiate tra Starzinger e La Corazzata Yamato.

Dopo Parigi è toccato a Lucca ospitare Leiji Matsumoto sotto i riflettori dell'edizione 2018 di Lucca Comics & Games in un'atmosfera di severo rigore, facendolo passare per un divo hollywoodiano: quanto è valso sottrarre il papà di Capitan Harlock alla platea - una sola domanda è stata concessa all'incontro con il pubblico al Teatro del Giglio - o alla gioia di strappare un autografo al proprio beniamino? Reduci dalle polemiche di qualche anno fa riguardo gli "autografi e paganti" di Frank Miller, conviviamo con i ricatti del marketing e il proibizionismo delle fiere senza troppi clamori. Del resto perché ridurre l'opera complessa di un Matsumoto ad una cena serale associativa, pagata a peso d'oro, o all'inebriante fervore da intellettuale-nerd?

Tutto questo lascia il tempo che trova, perché l'eredità tra manga e anime di Leiji Matsumoto abbatte la muraglia degli eventi celebrativi senza smettere di proiettarci verso il futuro con acute riflessioni.

Commenti
    Tags:
    leiji matsumotosensei del futurocapitan harlockgalaxy express 999
    in evidenza
    Isola dei Famosi nel 'pallone' Ecco le figlie di Mihajlovic. E poi..

    Cast, le news

    Isola dei Famosi nel 'pallone'
    Ecco le figlie di Mihajlovic. E poi..

    i più visti
    in vetrina
    Cannabis, anche uno spinello modifica il cervello di un adolescente

    Cannabis, anche uno spinello modifica il cervello di un adolescente


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mazda aggiorna il SUV CX-5

    Mazda aggiorna il SUV CX-5


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.