A- A+
Lo sguardo Rosa
Come organizzare un matrimonio civile: documenti, costi e scelta della locatio
Da Instagram

Vi amate tanto e state progettando un futuro insieme ma non siete legati ad alcuna tradizione religiosa? Uno dei due (o entrambi) è divorziato e siete pronti a rinnovare la vostra promessa d'amore? Qualunque sia la vostra esigenza, il matrimonio con rito civile è la giusta soluzione (e anche la meno dispendiosa!) per celebrare una cerimonia semplice ed essenziale, ma non per questo banale. Di seguito, troverete tutte le informazioni necessarie (burocrazia, documenti, costi, rituali e scelta della location) su come organizzare un matrimonio civile assolutamente impeccabile.

Matrimonio civile in villa: quali documenti servono

La prassi per organizzare le nozze civili deve iniziare almeno 2 mesi prima dalla celebrazione del matrimonio. Per evitare possibili complicanze burocratiche, vi consigliamo di anticiparvi almeno 6 mesi prima dalle nozze per non andare incontro a inutili ansie e tensioni (che inevitabilmente ricadranno sulla coppia!).

Ecco cosa dovete fare step by step:

  • Recatevi presso l'ufficio di stato civile del comune di residenza di uno dei componenti della coppia, per richiedere i documenti necessari per il nulla osta. Qui siete chiamati a presentare una dichiarazione su carta semplice o su modulo prestampato, per esplicitare a vostra intenzione di sposarvi.
  • Se uno dei due è divorziato o purtroppo vedovo, bisogna mostrare il certificato di divorzio di decesso.
  • Uno dei due partner è straniero? Allora bisogna che tu esibisca al comune il nulla osta rilasciato dal consolato di appartenenza e legalizzato dalla prefettura.

Il comune dovrà invece occuparsi della preparazione dei seguenti documenti:

  • Atto di nascita di entrambi i fidanzati.
  • Certificato contestuale contenente i dati relativi alla residenza, stato civile e cittadinanza dei futuri sposi. Una volta effettuato l'iter, saranno gli addetti al comune a ricontattarvi per fissare (finalmente!) la data della promessa di matrimonio.

Rito civile: i tempi per la promessa di matrimonio

Per ufficializzare l'intenzione di unirvi in matrimonio, è necessario che vi rechiate al Comune. Ad oggi non occorre più la presenza né dei genitori né dei testimoni, quindi potete tranquillamente andare da soli e procedere.

Questo step è fondamentale per effettuare le pubblicazioni di nozze: documenti pubblici contenenti le generalità degli sposi, data e luogo delle nozze, che vengono esposte alla porta della Casa Comunale dei rispettivi comuni di residenza, per un periodo di tempo di 8 giorni.

Nota bene: la promessa di matrimonio deve essere obbligatoriamente effettuata almeno 2 settimane prima dalle nozze. Per ovviare a qualsiasi difficoltà, è sempre meglio anticiparsi: le promesse infatti, risultano valide fino a 6 mesi prima della data del matrimonio.

Le pubblicazioni e il nulla osta: tempi e scadenze

Le pubblicazioni sono necessarie e hanno valore legale perché, essendo esposte, si dà la possibilità a chiunque abbia un motivo valido di opporsi alle nozze.

Nessun timore: questo può avvenire solo in caso di gravi motivazioni e/o impedimenti legali! Trascorsi gli 8 giorni di esposizione, dovrete poi attendere altri 4 per ritirare il nulla osta… e il gioco è fatto! Dopo 12 giorni dalle pubblicazioni, l'ufficiale di stato civile, ormai certo che non sussiste alcun impedimento al matrimonio, avvierà il countdown: a partire da quella data avrete a disposizione 180 giorni per convolare a nozze… trascorso questo periodo di tempo, il documento perderà qualsiasi validità e il matrimonio sarà dunque automaticamente annullato. Quindi: attenzione!

Come si svolge il rito civile: le fasi dell'organizzazione

Una volta superato l'iter burocratico e ufficializzato la data delle nozze, potete finalmente iniziare a pensare a come organizzare il rito civile.

Si tratta sostanzialmente di una cerimonia essenziale, molto più semplice e snella di quella religiosa. Per questo motivo sempre più coppie scelgono di organizzare qualcosa di spettacolare e suggestivo per creare un'atmosfera più romantica e coerente con il contesto.

Tra questi:

  • Riti simbolici (come ad esempio il rituale della sabbia, delle candele ecc).
  • Scambio delle promesse di matrimonio.
  • Discorso toccante e/o spiritoso da delegare all'officiante (soprattutto se è un caro amico o parente).

Le fasi invece fondamentali e obbligatorie del rito civile, sono:

  • Lettura degli articoli del codice civile da parte dell'officiante.
  • Domanda e risposta di rito degli sposi che devono dichiarare la loro intenzione di unirsi in matrimonio.
  • Scambio degli anelli.
  • Firma dei registri da parte degli sposi e dei testimoni.

Quanto costa organizzare un matrimonio civile?

L'organizzazione di un matrimonio civile è sicuramente più economico rispetto a quello religioso. Se poi scegliete di organizzare direttamente la cerimonia civile in villa, i costi e i tempi diventano ancora più esigui, in quanto non bisognerà più affittare la sala comunale e i fiori per gli allestimenti né considerare gli spostamenti per raggiungere la location del ricevimento.

I costi da sostenere riguardano soprattutto la burocrazia e i documenti, ovvero:

  • 1 o 2 marche da bollo da 14,62€ per le pubblicazioni, a seconda se si appartiene o meno allo stesso comune di residenza.
  • Un'altra marca da bollo dello stesso importo per un'eventuale richiesta di celebrare le nozze in un terzo comune diverso da quello di residenza.
  • Costi per fitto della sala.

Se si intende allestire la sala a queste spese si aggiungono i costi del fioraio ed eventualmente anche quelli dell'accompagnamento musicale durante il rito nuziale: queste spese verranno pertanto abbattute se optate di celebrare la cerimonia in villa.

Celebrare il rito civile a Napoli a "La Terra degli Aranci"

Non tutte le location di ricevimento offrono la possibilità di celebrare al loro interno un matrimonio civile che abbia valore legale a tutti gli effetti.

Presso la Terra degli Aranci, splendida villa per matrimoni a Napoli, dotata di giardino con tanto di aranceti e di un panorama mozzafiato, avrete la possibilità di organizzare un matrimonio civile assolutamente perfetto.

Tante sono già le coppie che si sono unite con rito civile nei suoi splendidi giardini, che hanno dato vita ad uno spettacolo più unico che raro. Formalità ed essenzialità. Semplicità e romanticismo. Promessa e ricevimento. Tutto in un'unica, magica struttura situata nel cuore di Napoli.

Commenti
    Tags:
    matrimonio
    Loading...
    in evidenza
    Champions, Atalanta agli ottavi Ansia Sorteggio: Barça, Psg o...

    'MAGO' GASPERINI: "VITTORIA DEL CALCIO ITALIANO"

    Champions, Atalanta agli ottavi
    Ansia Sorteggio: Barça, Psg o...

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 4 Cast PAOLA DI BENEDETTO CHE INDIZIO! Gf Vip 4 news

    Grande Fratello Vip 4 Cast PAOLA DI BENEDETTO CHE INDIZIO! Gf Vip 4 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    La “Coscienza” di ACI per la Cultura della Guida #GUIDACONCOSCIENZA

    La “Coscienza” di ACI per la Cultura della Guida #GUIDACONCOSCIENZA


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.