A- A+
#SocialFactor
Su Twitter vince il Sì al referendum costituzionale

Il referendum costituzionale, il voto più atteso nel panorama politico europeo, si terrà il 4 dicembre. Il governo ha comunicato dopo il Consiglio dei ministri la data di un evento elettorale destinato a dominare la scena pubblica dei prossimi mesi. Non è un caso che la stampa finanziaria estera abbia acceso da tempo i riflettori su un voto determinante per la stabilità politica del paese. In casa nostra il tema del referendum è esploso sul web un attimo dopo l'ufficialità della data. Su twitter l'hashtag #4dicembre è entrato nella topic trend poco dopo l'annuncio del governo.

Con una media di 2151 tweet all'ora l'argomento del referendum costituzionale è stato, per alcune ore, il più discusso nella twitter-sfera italiana. Tra gli influencer che sono stati in grado di rendere popolare #4dicembre troviamo: l'Ansa (732,648 follower), il Partito Democratico (198,399) e Sinistra e Libertà (135,877). Il referendum è stato anche uno dei temi più ricercati in rete. Lunedì 26 settembre "referendum costituzionale" ha ricevuto più di 20mila ricerche su Google, risultando a fine giornata l'ottavo argomento più ricercato.

In realtà in rete già da qualche settimana stanno scaldando i motori i fronti del Sì e del No. Nella e-news del 5 settembre Matteo Renzi ha dato il via alla campagna online a favore del Sì, inviando le coordinate social di Bastaunsi.it, il comitato che su internet si spende a favore della riforma costituzionale. Collegato al fronte ufficiale del Sì c'è anche laretedeisi.it, organizzata intorno a un sito web ed ai profili dei principali social network (Facebook, Twitter e Youtube). Nel variegato mondo del No troviamo al primo posto iovotono.it, il comitato contro la riforma costituzionale capitanato dal costituzionalista Gustavo Zagrebelsky. A favore del no c'è anche democraziacostituzionale.net, dotata di un account twitter e una serie di pagine Facebook locali.

Se confrontiamo i due principali comitati su Facebook, vediamo come il fronte del no abbia raggiunto un livello di popolarità più alto (numero di like). Il comitato a favore del Sì riesce però a coinvolgere di più su questo social, considerando un maggiore livello di interazione con gli altri utenti (numero di persone che parlano della pagina Facebook). Su Facebook Basta un sì è stato lanciato a maggio, ottenendo fino ad oggi un totale di 24.909 mi piace. Il numero delle persone che interagiscono con questa fanpage è di 20.192 (persone che ne parlano). I numeri di Io voto No ci dicono che questa pagina registra un totale di 64.642 mi piace e 17.833 persone che ne parlano.

Spostando la sfida nel campo di Twitter rileviamo un sostanziale vantaggio da parte del fronte del sì alla riforma costituzionale. Il profilo di Basta un Sì ha infatti un livello di popolarità e di interazione più elevato di quello del comitato del no. L'account twitter @bastaunsi è seguito da 5.116 utenti mentre il @comitatono da 3.100 follower. Per quanto riguarda il livello di interazione con gli altri utenti @bastaunsi solo nelle ultime 24 ore ha ricevuto 200 menzioni da parte di 124 profili unici. Il comitato del no è stato invece citato 156 volte da parte di 108 profili unici ma nell'arco degli ultimi 9 giorni.

I due fronti si sfidano anche nel campo di Youtube, dove raccolgono principalmente delle brevi interviste dei vari testimonial. Il comitato del no è in vantaggio grazie ad un canale ufficiale che ottiene 810 iscritti ed un totale di 551.754 visualizzazioni dei video pubblicati. Su questo social il comitato del si è indietro: il canale Basta un Sì registra 174 iscritti e 19.970 visualizzazioni.

Commenti

    Tags:
    referendumtwitter

    in vetrina
    Diletta Leotta difende il bikini a Miss Italia: "Donne da rispettare sempre"

    Diletta Leotta difende il bikini a Miss Italia: "Donne da rispettare sempre"

    i più visti
    in evidenza
    Carlotta Maggiorana è Miss Italia Dal film con Brad Pitt alla corona

    Spettacoli

    Carlotta Maggiorana è Miss Italia
    Dal film con Brad Pitt alla corona

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Al Salone di Hannover sbarca il pick-up RAM

    Al Salone di Hannover sbarca il pick-up RAM

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.