A- A+
Case di Lusso
Villa Benzi debutta sulla scena immobiliare

Villa Benzi sorge lungo il Naviglio del fiume Brenta, nella laguna veneta. Risale al sedicesimo secolo e conserva ancora il fascino e le caratteristiche architettoniche tipiche del 1500. Apparteneva alla dinastia dei Benzi, una delle più altolocate della Venezia del tempo, che possedeva in quella stessa zona molte altre proprietà di lusso. Questa, però, è senza ombra di dubbio la più speciale, soprattutto perché i suoi soffitti sono adornati dagli affreschi originali di Ceruti: ritraggono, per lo più, scene pastorali e di vita quotidiana, ragion per cui sono una preziosa testimonianza delle usanze di quell’epoca. 

La trattativa è riservata, per cui il prezzo non è noto. C’è di certo, però, che Villa Benzi è una perla rara nel panorama immobiliare del ventunesimo secolo. È una casa aristocratica, elegante e curata in ogni minimo dettaglio. L’ultimo restauro è stato effettuato nel 1960, quando gli attuali proprietari l’acquistarono e avviarono, immediatamente, una serie di opere finalizzate a preservare la bellezza storica di questo edificio. Interventi che l’hanno resa molto più funzionale di quanto non fosse un tempo: hanno ottimizzato la caldaia ed automatizzato tutti gli impianti, per poi restaurare i mobili originali, inclusi i tappeti antichi e la tappezzeria, realizzata con i pregiatissimi tessuti veneziani di Bevilacqua e Rubelli. Per quanto riguarda l’aspetto architettonico, Villa Benzi si compone di un’unità abitativa principale, che offre la bellezza di 600 metri quadrati di spazio, di una guest house di 250, provvista d’ogni comfort, e di un parco privato di 15.000 metri quadrati che vanta, sua volta, un lago e una piscina. 

Gli arredi sono quelli che ci si aspetterebbe da una lussuosa dimora d’epoca: pomposi, raffinati e d’ottima fattura. Talmente ben conservati che sembra quasi che il tempo non sia mai effettivamente trascorso, tra le mura dell'esclusiva Villa Benzi. Di anni, invece, ne sono passati, e pure tanti, ma il pianoforte a coda, le ottomane, l’arcolaio, le tende, i divani futon di velluto, i tavolini da caffè, i tappeti e gli specchi sono ancora incredibilmente impeccabili. Una zona giorno da copertina, quella della splendida dimora veneziana, che si compone anche di una biblioteca, di una sala da pranzo e di vari salottini più intimi e appartati di quello principale. È sontuosa e principesca, naturalmente, anche la zona notte, che comprende quattro camere da letto e la maggior parte dei nove bagni che servono l’immobile. Meno classica, ma irresistibile, è infine la cucina, interamente realizzata in legno grezzo e dal design d’ispirazione tirolese.

Tags:
veneziamercato immobiliarecasa di lusso

in vetrina
Lavazza, Crozza canta e balla in Paradiso per Natale. FOTO e VIDEO

Lavazza, Crozza canta e balla in Paradiso per Natale. FOTO e VIDEO

i più visti
in evidenza
Oldani, lo chef sbarca su Rai 1 Ecco 'Alle Origini della Bontà'

Spettacoli

Oldani, lo chef sbarca su Rai 1
Ecco 'Alle Origini della Bontà'

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
La 124 Abarth protagonista nel nuovo video clip di Sting e Shaggy

La 124 Abarth protagonista nel nuovo video clip di Sting e Shaggy

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.