A- A+
Cinefestival
Al MIC il cinema sale in terrazza con due gioielli

Serata speciale sulla Terrazza MIC
MILANO CITTÀ CREATIVA: 2 GIOIELLI D’ARCHIVIO RESTAURATI
Lunedì 25 luglio alle ore 21


Lunedì 25 luglio alle ore 21 presso il MIC - Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta MILANO CITTÀ CREATIVA: 2 GIOIELLI D’ARCHIVIO RESTAURATI, una serata speciale sulla Terrazza MIC.

Due veri e propri gioielli d’archivio saranno proiettati sul “grande schermo” della nuova Terrazza del museo: la sinfonia urbana di Corrado D’Errico, Stramilano, prodotta dall’Istituto Luce nel 1929, un lavoro molto accurato che mette in scena dall'alba al tramonto una vitale e operosa Milano e il suo emergente mercato della moda. Il film, oltre a soffermarsi sulle imprese tessili (le lavoratrici, presentate con una celebre carrellata, sono evidentemente in posa) e su tutto il processo della lavorazione del tessuto fino al defilé privato delle modelle, ci mostra anche il tempo libero: i milanesi s’intrattengono infatti con concerti e danze e il regista ci mostra uno dei passatempi e delle mete preferite per la domenica, i meravigliosi laghi lombardi. Il documentario si conclude mostrando il simbolo della città: la Cattedrale, sullo sfondo di un crepuscolo grigio e nebbioso. Il secondo gioiello è il film d’animazione Lalla, piccola Lalla, primo mediometraggio a colori dei fratelli Pagot (1946), autori del pulcino Calimero. Il soggetto del film è tratto dal racconto "Poldo e Paola" scritto da Toni Pagot e illustrato da Nino e pubblicato su "Il Giornalino" tra il 1940 e il 1942, ed è stato presentato alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia nel 1947. Prima delle proiezioni, Galleria Campari offrirà un aperitivo a tutti i partecipanti.


CALENDARIO DELLA SERATA

Lunedì 25 luglio
h 21 Serata speciale sulla Terrazza MIC - Milano città creativa: 2 gioielli d’archivio restaurati

Stramilano (Corrado D’Errico, 1929, 14′) 
Sinfonia urbana che racconta Milano dall’alba al tramonto, la periferia (dove ci si muoveva coi carri) e il centro storico (con le automobili e i tram), l’industria manifatturiera e quella tessile, la moda e la danza.
Con accompagnamento musicale dal vivo di Francesca Badalini.

Lalla, piccola Lalla (Nino Pagot, 1946, 18′)
Lalla è una bambina alle prese con un compito molto noioso che non ha proprio voglia di fare. La mamma le dice che chi non studia diventa piccolo come un funghetto. Lalla si addormenta sul libro e sogna di essere la minuscola protagonista di divertenti avventure nel mondo microscopico del suo giardino.
Il primo mediometraggio d’animazione italiano a colori.


Prima delle proiezioni, sarà offerto un aperitivo sponsored by Galleria Campari a tutti i presenti 

Tags:
museo interattivo cinematerrazza miccinema apertocapolavori cinema

in vetrina
Federica Pellegrini super star alla Milano Fashion Week. E' lei la "Divina"

Federica Pellegrini super star alla Milano Fashion Week. E' lei la "Divina"

i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana Tria e Di Maio visti dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Tria e Di Maio visti dall'artista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Parigi 2018: Honda presenta il nuovo CR-V con tecnologia ibrida

Parigi 2018: Honda presenta il nuovo CR-V con tecnologia ibrida

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.