A- A+
Cinefestival
Coffi CortOglobo Film festival al via il 19

Presentato il programma della decima edizione.

L'edizione 2015 di Coffi - CortOglobo Film Festival Italia sta per cominciare, mancano solo due giorni all'apertura dei cancelli del Castello Doria, location di questa decima edizione. Durante la conferenza stampa di presentazione è stato reso pubblico il programma dei tre giorni della kermesse, le categorie del concorso e i relativi cortometraggi in gara e tutti gli eventi che si terranno nei prossimi giorni nelle stanze del Castello. 

Affaritaliani.it è mediapartner dell'evento

Erano presenti alla conferenza alcune tra le associazioni che collaborano con la manifestazione, Karma 31, l'Osservatorio Comunicazione Partecipazione e Culture Giovanili, ente interno all'Università degli studi di Salerno e il presidente dell'associazione Bottega Idee Nuove che promuove il ProxyACT International Short Film Festival, festival di cortometraggi gemellato con Coffi, che si svolge a Londra in concomitanza con la kermesse angrese.
Gli organizzatori hanno sottolineato l'importanza dell'unione, all'interno di un'unica manifestazione di esperienze artistiche, culturali e professionali molto diverse tra loro; che hanno reso Coffi un centro di incontro tra idee e progetti che in ambiti differenti perseguono lo stesso fine. 

La parola network più volte ripetuta nel corso della conferenza stampa, rappresenta perfettamente l'approccio che gli ideatori della manifestazione hanno applicato nell'organizzazione della manifestazione e nella gestione degli eventi che ruotano intorno alle proiezioni, vero punto focale di tutta la kermesse. Si è sviluppato cioè un luogo in cui è possibile creare coesione e scambio tra progetti distanti, andando ad assottigliare le divergenze in nome di uno sviluppo condiviso. 

Nei prossimi 19-20-21 Marzo si alterneranno nelle sale della location giovani artisti, pittori, fumettisti, registi, attori e musicisti che faranno da cornice alla proiezione dei cortometraggi in concorso, evidenziando il filo conduttore che porta tutte le forme d'arte a confluire nel cinema. La kermesse sarà arricchita dal maestro Aurelio Grimaldi, presidente della giuria tecnica, dal prof. Mario Punzo, direttore della Scuola italiana di Comix, da Luca Maresca, l’illustratore della “Bonelli Editore” e da Fabio Balsamo, giovane attore emergente protagonista de “Gli effetti di Gomorra sulla gente”.
Per l’allestimento della decima edizione del festival si è scelto di intervenire applicando tutte quelle pratiche cosiddette ecosostenibili, quelle cioè che consentono il riciclo, il riutilizzo e la rivalutazione di materiali in disuso. Cercando in questo modo di diffondere un nuovo punto di vista sul tema dell’ambiente e della salvaguardia del territorio. 

 

Tutto ciò, come sottolineato dal direttore artistico Andrea Recussi, non poteva non destare attenzione in quelle persone e quegli enti che solitamente esprimono una sensibilità e un'attenzione alle esigenze artistiche, culturali e sociali della popolazione. Dall'unione di tutti questi elementi deriva la stima dimostrata al festival da tutte le manifestazioni gemellate e in particolar modo documentata dal patrocinio dell'UNESCO che ha premiato il forte lavoro di promozione di una diversa e nuova mentalità rispetto all'arte e alla cultura, e soprattutto ha certificato l'importanza di quell'atteggiamento unificante che rappresenta il punto centrale di Coffi 2015.

COFFI lancia “SEGNI: COINCIDENZE DI IDEE”
“SEGNI” mette “in mostra” le diverse espressioni artistiche emergenti dell’arte campana . Esposizione, installazioni, Performances artistiche degli artisti del progetto Chiamata alle Arti dell’OCPG- Osservatorio Culture Giovanili dell’Università di Salerno. Direzione artistica di Alfonso Nappo.
Questo il tema della sezione artistica della X edizione del Festival del Corto Indipendente COFFI Cort’O Globo, che si terrà nell’ evocativa location del Castello Doria ad Angri (SA) dal 19 al 21 Marzo 2015.

Il segno costituisce la rappresentazione ideale di un oggetto astratto, l’indizio dell’esistenza di una realtà che non possiamo verificare, una realtà che gli artisti di questa edizione sanno rappresentare molto bene.
Parteciperà all’evento nella categoria FOTOGRAFIA, l’artista salernitana Maria Saggese.

Maestra del Light Painting, facendo del buio la sua tela e della luce i suoi pennelli, concretizza attraverso la foto un universo personale in cui spazio e tempo tornano ad essere concetti relativi e gli oggetti ritratti rivivono sotto luce altra. Laureata all’Accademia di Belle Arti di Napoli all’indirizzo di Nuove Tecnologie dell’arte, dal 2014 rappresenta gli artisti italiani del LPWA- Light Painting World Alliance. Il 19 e 20 Gennaio 2015 è presente in veste di rappresentante italiana al 4th LPWA Exibition, presso la sede UNESCO di Parigi.

Per la sezione SCULTURA parteciperà Marco Picariello che dopo un’iniziale interesse nell’illustrazione e nel disegno maturato durante gli anni della Scuola nazionale del fumetto Comix, ha lavorato presso un Atelier di scultura e Arte contemporanea a Napoli, apprendendo le numerose tecniche partenopee di modellazione dell’argilla che conferiscono alle sue opere una sensibilità quasi commovente. I suoi soggetti rivelano un’anima antica nella morbidezza delle forme e nell’armonia della postura.
Per la sezione di PITTURA sarà presente Alfonso Nappo, protagonista di numerose mostre in Italia e all’estero, presente al Festival in veste di artista e curatore della sezione  COFFI –ARTE.
Artista poliedrico dai multiformi interessi, dalla grafica al video, dalla pittura al disegno, Alfonso Nappo è mosso da un’inestinguibile curiosità, attratto dai dettagli di gesti distratti e meccanici che rappresenta nell’intento di rompere l’apatia del quotidiano attraverso un tratto grafico tipicamente Pop che richiama quello dei cartoons e dei fumetti. Vicino a Audrey Kawasaki per linee e colori e all’Art Nouveau per la sinuosità del tratto che evoca motivi vegetali, l’artista predilige supporti in legno alternati a quelli in tela suggerendo così, attraverso l’organicità dei materiali, un continuum tra l’artista e l’opera.
E  proprio da questo legame simbiotico tra l’uomo e l’ambiente che lo circonda nascono le opere di Nadia Luongo, per la categoria ARTE e RICICLO. Nonostante si sia specializzata in Ingegneria Biomedica presso l’Università di Napoli Federico II, coltiva da sempre il suo interesse per l’arte realizzata con materiali di scarto quali tappi di bottiglie, bottoni, perline, giocattoli usati e nastri di videocassette. Gli oggetti da lei utilizzati trovano una nuova dimensione nella rappresentazione di icone del mondo della musica,del cinema e del fumetto.
Per la categoria INSTALLAZIONI sarà presente Manuel Quintiero, artista di origine argentina che può dirsi un ribelle dell’Arte Concettuale.
Protagoniste dei suoi lavori sono le mani, dominatrici della realtà che ci circonda, imponenti e magistrali. L’invito ad agire e a re-agire contro l’attuale società che tende ad uniformare coscienze e culture è chiaro. L’importanza che l’artista accorda a questa particolare parte del corpo dipende anche dalla sua funzione “costruttrice e distruttrice”. Le mani che hanno distrutto, possono e devono creare di nuovo. I diversi materiali utilizzati che singolarmente appaiono slegati, nell’insieme costituiscono un universo omogeneo fatto di rimandi e input alla cooperazione.
In definitiva dunque, l’edizione del Festival di quest’anno lascia SEGNI ben visibili, tracce da seguire, realtà da cogliere. 
Sicuramente l’Arte rappresenta uno dei migliori mezzi per farlo.

Tags:
festival-cinema-coffi-corti
in vetrina
BELEN IN LINGERIE, CECILIA RODRIGUEZ 'FUORI DI SENO'. E POI... Foto delle Vip

BELEN IN LINGERIE, CECILIA RODRIGUEZ 'FUORI DI SENO'. E POI... Foto delle Vip

i più visti
in evidenza
Lady Gaga cade giù dal palco Germanotta tonfo! FOTO-VIDEO

Incidente allo show di Las Vegas

Lady Gaga cade giù dal palco
Germanotta tonfo! FOTO-VIDEO


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
On Air la nuova campagna a 360 gradi di Opel Grandland X Hybrid4

On Air la nuova campagna a 360 gradi di Opel Grandland X Hybrid4


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.