Spettacoli

Diletta Leotta: "Al contadino cerca moglie pure una contadina cercherà moglie"

Di Giordano Brega

 

 

"Sarà un'edizione piena di sorprese. La prima dovrei essere io in realtà. Ma ci sono sorprese ancora più belle che riguardano i protagonisti: ci sono due fratelli che si contenderanno delle donne, partecipano come se fossero un solo contadino. E quindi è bello anche vedere la dinamica che si instaura tra di loro verso le donne che sono lì per corteggiarli”, Diletta Leotta racconta 'Il contadino cerca moglie' (in partenza su Fox e Fox Life dal 17 ottobre) ai microfoni di Affaritaliani.it. “Poi la novità più bella è quella che riguarda Federica, contadina donna che cerca un amore con un’altra donna”. Gli aspetti più divertenti del programma? “I contadini sono tutti diversi tra di loro, ma estremamente veri, divertenti. Non si rendono conto delle telecamere, quindi riescono anche a essere molto naturali. Si innescano delle dinamiche che non puoi prevedere e ti lasciano senza parole”.

Animo cittadino o contadino? Diletta non ha dubbi: “In questa fase è cittadino, però questo tuffo bucolico mi è servito molto perché abbiamo girato d’estate e le campagne in quel periodo sono bellissime. Siamo stati anche in alpeggio dove in realtà non faceva così tanto caldo, appena andava via il sole c’erano dieci gradi. Ha anche grandinato, anche quella è stata una bella prova fisica. Perché questo è un programma in cui l’elemento fisico è preponderante”. Nel programma Diletta Leotta ha cercato “di essere una confidente dei concorrenti”, sempre rigorosamente “super partes”.

Il contadino cerca moglie  La contadina cerca moglie video

Nelle scorse settimane si era parlato di Diletta alle Iene… “In realtà non c’è stata nessuna proposta. E’ stata fanta-televisione”.

Un modello di riferimento tra le colleghe… “Quello che ho fatto – anche quando ero più piccola - è sempre stata una sintesi delle tante sfaccettature delle grandi donne della tv. Quello che spero di riuscire a fare è una sintesi anche mia di quello che mi piace”. Ma ce n’è stata qualcuna di  riferimento più di altre? “In realtà no. Sono attratta dal mondo del giornalismo, della conduzione classica. Milly Carlucci è sicuramente un punto di riferimento, ma mi piace tantissimo anche Antonella Clerici che è pure mia amica. Una donna molto in gamba che mi supporta anche in queste scelte che faccio. Ci sono state tante professioniste, grandi donne che hanno fatto un bel percorso professionale, che spero anche io di fare e intraprendere”

-->