Mobilità sostenibile, a Trevi le giornate sul metano liquefatto - Il video su Affaritaliani.it -

Cronache

Mobilità sostenibile, a Trevi le giornate sul metano liquefatto

 

Trevi (askanews) Quali le risposte più efficienti in termini di mobilità e movimentazione sostenibile delle merci? Questo è uno dei temi di riflessione delle giornate di Trevi sulla strategia energetica nazionale, con un percorso in questo senso individuato che punta all'aumento dell'utilizzo del metano liquefatto.L'esempio di successo, parcheggiato proprio di fronte a Villa Fabri sede del seminario che pone a confronto stakeholder pubblici e privati, arriva da CNH Industrial con il brand IVECO e il nuovo Stralis, lanciato nel giugno del 2016, che sfrutta al cento per cento proprio il metano liquefatto.Massimo Santori di IVECO."Si chiama Stralis Lng natural power, ha due serbatoi criogenici che consentono un'autonomia di 1500 km e questo consente di soddisfare tutte le emissioni di lungo raggio senza inquinare e con costi operativi molto minori rispetto alla media".Futuro ma anche presente:"Questo mezzo è in gamma addirittura prima di giugno c'era il mezzo da 330 cavalli, noi siamo dunque presenti nel settore del metano e in particolare del metano liquefatto da moltissimi anni, questa è l'evoluzione a 400 cavalli. Allo stesso tempo siamo davanti al futuro, all'evoluzione del trasporto di lunga distanza merci su strada che potrà essere solo Lng, non ci possono essere alternative".Sono 1500 i mezzi in circolazione in europa, con una crescita esponenziale delle immatricolazioni. Italia in pole con 400 mezzi immatricolati a maggio 2017, anche grazie ad alcune agevolazioni per la diffusione di questi mezzi a bassissimo impatto ambientale."Sono mezzi che consentono un azzeramento delle emissioni di Pm10, considerando anche che abbiamo una procedura di infrazione europea come Italia relativa alla pianura padana questo mezzo risolve completamente il problema. C'è ovviamente anche una riduzione delle altre emissioni inclusi i gas serra", conclude Santori.