A Pompei 500 metri di percorso per disabili nelle Terme Suburbane - Il video su Affaritaliani.it -

Culture

A Pompei 500 metri di percorso per disabili nelle Terme Suburbane

 

Roma, (askanews) - Un percorso riservato ai disabili: 500 metri dell'area delle Terme Suburbane del sito archeologico di Pompei. Un progetto, da attuarsi in tre anni, nato grazie all'accordo firmato tra la Soprintendenza Archeologica di Pompei, l'Università Federico II e la Fondazione Deloitte che finanzierà il progetto con 300mila euro.Il soprintendente Massimo Osanna: "Quello che manca per renderla ancora più bella e fruibile è avere all'interno degli itinerari che permettono ai visitatori di orientarsi in un sito così complesso. Abbiamo cominciato col piano di fruizione del grande progetto, ma non basta. Bisogna andare avanti e lavorare molto per l'accoglienza. Ci vuole un visitors centre serio".Il sito archeologico dispone già di un percorso per disabili di 3 chilometri. Ma ora, con questo intervento, si svilupperà un ulteriore percorso. Paolo Gibello, presidente della Fondazione Deloitte, sottolinea l'importante accordo tra privato e pubblico: "La Fondazione Deloitte è una fondazione giovane, che si occupa di tre ambiti di intervento: istruzione ed educazione, ricerca ed emergenze, e cultura e beni culturali. Questi primi 500 metri a Pompei raccolgono tutti questi ambiti."Ci auguriamo che questi primi 500 metri possano essere di sprone per altre fondazioni e imprese che vogliono seguire la nostra prima pietra che vogliamo porre per la collaborazione tra pubblico e privato".Il Rettore dell'Università Federico II, Gaetano Manfredi: "Avremo una serie di borse di studio per i ragazzi che lavoreranno su questo progetto, avranno opportunità di mettere in pratica il loro talento per la nostra terra".