Economia

Mobilità sostenibile, da CNH Industrial risposta completa

 

Roma, (askanews) - Sostenibilità ambientale ed economica. Sono le carte vincenti del gas, in una fase di transizione energetica come quella che stiamo vivendo, una alimentazione alternativa, matura, capace di fornire risposte da subito all'esigenza pressante sul fronte ambientale ma tenendo conto anche degli obiettivi di sostenibilità economica delle aziende. Questo uno dei focus principali del convegno Quale Mobilità promosso alla Link University di Roma dal gruppo interparlamentare per il clima Globe Italia.In primo piano dunque la necessità delle aziende di trasporto pubblico di dare una chiara risposta in termini di emissioni e le soluzioni proposte da top player come CNH Industrial attraverso Iveco, come quelle basate sul gas naturale compresso, o CNG, e liquefatto, LNG. Massimo Santori per Iveco:"L'autobus CNG ed in prospettiva Bio CNG abbatte il PM10 quasi completamente, e NOX e NO2 vengono abbattute dell'85 per cento. Con il biometano si arriva ad un abbattimento quasi totale del CO2, quindi c'è anche una risposta per i clima-alteranti".Inoltre le aziende Tpl sono alle prese con il proprio risanamento, specialmente in Italia, e gli autobus CNG costano relativamente meno rispetto ad altre alimentazioni alternative. Una scelta all'avanguardia allora parlando di autobus, e non solo, in mobilità sostenibile a 360 gradi. Ancora Massimo Santori:"Abbiamo lanciato proprio adesso il Crossway extra urbano che garantisce, con una alimentazione a metano, una autonomia di 600 Km. Che significa che può essere usato anche per l'esercizio extra-urbano o interurbano. Nel settore dei camion invece ormai è diventato famoso il nostro Iveco stralis Natural Power lanciato anche nella versione più potente, quindi con 460 cavalli, alimentato a metano liquefatto, l'unica risposta possibile quando si parla di long haul distance nel trasporto merci ad alimentazione alternativa. Siamo poi top player e marchio leader in questo settore. In Italia, Francia, Spagna abbiamo numeri sempre più importanti per quanto riguarda l'LNG. Sarà molto importante la risposta in materia di infrastrutture, dunque di impianti di erogazione metano liquefatto e compresso per camion, autobus e furgoni, in prospettiva anche trattori agricoli. Abbiamo fatto degli investimenti guardando al futuro e adesso possiamo fornire una risposta del tutto completa a tutte le esigenze del sistema trasporti".

Advertisement