A Lima le detenute costruiscono rosari per la visita del Papa - Il video su Affaritaliani.it -

Politica

A Lima le detenute costruiscono rosari per la visita del Papa

 

Lima (askanews) - I rosari che saranno distribuiti in occasione del prossimo viaggio ufficiale di papa Francesco in Cile e Perù, previsto dal 15 al 22 gennaio 2018, vengono realizzati a mano da 259 detenute del carcere femminile "Vergine di Fatima" a Chorillos, nel distretto costiero a sud di Lima.Le circa 300mila collane prodotte verranno vendute per raccogliere fondi da utilizzare per coprire parte delle spese proprio in occasione della visita del pontefice, in particolare per i pasti e gli alloggi dei circa 9mila giovani volontari che arriveranno in Perù per seguire papa Francesco."Sentiamo una grande pace interiore - spiega Cynthia, condannata a 14 anni per traffico di droga - è come se i nostri crimini fossero già stati perdonati; ogni piccola perlina che montiamo sul filo e per noi una piccola assoluzione".Ognuna di queste donne ha alle spalle una storia di malvivenza e sacrifici ma molte di loro, in carcere, hanno trovato la via della redenzione, proprio attraverso le attività dei gruppi cattolici"Ho appartenuto ad alcuni di essi - dice Margarita, condannata a 13 anni per furto - e quando mi hanno parlato di questi rosari sono stata felicissima, perché così possiamo sentirci più vicine a nostro Signore".Il papa arriverà a Lima il 18 gennaio 2018, provenendo dal Cile. Visiterà Porto Maldonado, nella regione amazzonica peruviana e la città di Trujillo, nella parte nord per poi celebrare una grande messa pubblica nella base aerea di Las Palmas, non lontano dal penitenziario "Vergine di Fatima".