Asia, vertice Apec: nuovo accordo di libero scambio senza gli Usa - Il video su Affaritaliani.it -

Politica

Asia, vertice Apec: nuovo accordo di libero scambio senza gli Usa

 

Danang, Vietnam (askanews) - Un'intesa commerciale in Asia si può trovare anche senza l'accordo con Washington. Almeno così la pensano undici paesi dell'Asia-Pacifico che hanno trovato la quadra per una nuova intesa di libero scambio, il Trans-Pacific Partnership, Tpp, senza gli Stati Uniti, all'indomani del discorso del presidente statunitense in Vietnam nel quale Donald Trump ha ribadito la posizione isolazionista degli Stati Uniti.Con una dichiarazione comune, Australia, Brunei, Canada, Cile, Giappone, Malesia, Messico, Nuova Zelanda, Perù, Singapore e Vietnam hanno reso noto di essersi messi d'accordo sugli elementi essenziali per un nuovo trattato, dopo diversi giorni di colloqui a margine del vertice dell'Asia-Pacific Economic Cooperation, l'intesa di cooperazione economica asiatico-pacifica, in corso a Danang, in Vietnam."Intendo sottolineare che ci siamo lasciati alle spalle le situazioni più difficili" ha dichiarato Tran Tuan Anh, ministro del Commercio vietnamita. "Ora stiamo marciando speditamente verso un accordo di più ampia portata in cui nutriamo tutti molta fiducia".Subito dopo il suo insediamento alla Casa bianca, Trump aveva deciso di ritirare gli Stati Uniti dall'accordo di libero scambio Tpp, firmato nel 2015 dal suo predecessore Barack Obama, che lo considerava un contrappeso alla crescente influenza di Pechino.