D'Antona, Amato: fu ucciso perche' era un riformista e non voleva sovvertire - Il video su Affaritaliani.it -

Politica

D'Antona, Amato: fu ucciso perche' era un riformista e non voleva sovvertire

 

(Agenzia Vista) Roma, 20 maggio 2017 La commemorazione di Massimo D'Antona, studioso di diritto del lavoro ucciso il 20 maggio 1999. Presenti alla celebrazione i segretari Cgil e Uil Susanna Camusso e Carmelo Barbagallo, il ministro della pubblica amministrazione Marianna Madia, Giuliano Amato e il vice-sindaco di Roma Luca Bergamo. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev