Politica

Europee: in Ungheria il trionfo di Orban, oltre il 50%

 

Budapest, 27 mag. (askanews) - L'Ungheria premia ancora Viktor Orban. Il primo ministro leader di Fidesz, partito sovranista, ha ottenuto oltre il 50%, migliorando il risultato del 2014. Molto indietro col 16% la Coalizione Democratica, secondo, partito di centrosinistra. Alta anche l'affluenza per la media ungherese, il 41% contro il 38% del 2014.Parlando ai suoi sostenitori Viktor Orban è tornato a battere sui temi sovranisti che sono il suo cavallo di battaglia: "Gli ungheresi credono che sia necessario un cambiamento a Bruxelles, che servano leader per rappresentare gli interessi degli europei e che siano fieri della nostra bimillenaria cultura cristiana. Voglio che sia chiaro che per noi l'Ungheria viene prima. Lavoreremo con tutti coloro che vogliono bloccare l'immigrazione".La posizione di Orban nell'Europarlamento resta in sospeso. Se Matteo Salvini dall'Italia lo conta fra i suoi alleati, in effetti Fidesz finora siede fra i banchi del partito popolare; è però stato sospeso dal gruppo conservatore in seguito ad alcuni poster elettorali antieuropeisti e Orban non ha escluso di cambiare affiliazione.In questa proiezione dell'Europarlamento, a destra dei 179 seggi dei Popolari restano tutti i gruppi euroscettici e sovranisti, in minoranza nonostante il trionfo di Orban, della Lega in Italia e dell'estrema destra di Marine Le Pen in Francia.