Politica

La Macedonia cambia nome, storico accordo con la Grecia

 

Skopje (askanews) - La Macedonia cambia nome mettendo fine ad un contenzioso diplomatico con la Grecia che durava da più di 25 anni. Il suo nuovo nome sarà "Repubblica della Macedonia del Nord": un compromesso raggiunto grazie all'aggiunta del denominatore geografico che permette di distinguere lo Stato dell'ex Jugoslavia dall'omonima regione greca, rassicurando il governo di Atente che temeva ambizioni territoriali e appropriazioni culturali indebite. Il contenzioso durava dal 1991, quando l'attuale Repubblica della Macedonia del Nord dichiarò l'indipendenza dalla Jugoslavia."Nell'accordo che abbiamo raggiunto per la prima volta ci siamo assicurati che i nostri vicini del Nord non abbiano ora e mai qualsiasi relazione con l'antica civiltà greca della Macedonia", ha detto il premier greco Alexis Tsipras annunciando l'intesa. Soddisfatto anche il primo ministro macedone Zoran Zaev: "Il nome è dignitoso e geograqficamente preciso", ha dichiarato.Lo storico accordo apre ora le porte per la Macedonia nella Nato, dove aspetta di entrare da 10 anni senza successo a causa del veto opposto dalla Grecia.

Advertisement
Advertisement