Libia, a 5 anni dalla morte di Gheddafi: "Si stava meglio prima" - Il video su Affaritaliani.it -

Politica

Libia, a 5 anni dalla morte di Gheddafi: "Si stava meglio prima"

 

Roma, (askanews) - A cinque anni dalla morte del Colonnello Mouammar Gheddafi, la gente a Tripoli denuncia una situazione di violenza e di impasse politico, ritenendo che dopo la dittatura non sia cambiato nulla e anzi che la situazione fosse di gran lunga migliore durante i 42 anni del regime Gheddafi rispetto a ora."Viviamo una situazione che è ben peggiore di quella precedente e la Libia è a rischio sparizione", dice Mohammed Ali Hadi, ingegnere."La situazione è piuttosto negativa, ma grazie a Dio, dopo cinque anni, sembra migliorare poco a poco", sottolinea Saleh Mobkar, abitante di Tripoli."Speravamo in un miglioramento dopo la fine del regime tirannico e ora, dopo cinque anni, le cose non sono molto cambiate, perché dopo 42 anni di cattiva gestione non è facile: si tratta di quattro decenni", ribadisce quest'uomo Sadiq Mohammed."Dopo la caduta del regime - spiga Mohammed Alnhaasa - abbiamo sperato che le cose andassero meglio, perché ci teniamo molto al nostro Paese. Speriamo che chi ama questo Paese si unisca per la riconciliazione, per una riconciliazione nazionale".Era il 20 ottobre 2011 quando Gheddafi venne catturato, dopo aver cercato di fuggire da Sirte, dove il "Colonnello" si era asserragliato dopo la caduta di Tripoli. Venne ucciso quasi subito, con un colpo di pistola alla testa.