Exomars, Moretti (Leonardo): ci vuole creatività per queste cose - Il video su Affaritaliani.it -

Scienza e tecnologia

Exomars, Moretti (Leonardo): ci vuole creatività per queste cose

 

Roma (askanews) - "Abbiamo squadre di giovani, sotto i 30-35 anni, che uniscono la loro capacità scientifica alla grande creatività. Ci vuole creatività nel fare queste cose, sono le azioni d'arte più vere e in questo modo noi siamo quelli che oggi hanno equipaggiato oltre il 40% di queste navicelle e un domani del lander e prepariamo le condizionji, studiando l'atmosfera di Marte, per il futuro lancio nel 2020 dove la jeep porterà una trivella, compeltamente fatta da Leonardo che bucherà la superficie fino a 2 metri per eviater i raggi cosmici che bruciano ogni forma di vita ed esplorare nelle viscere di Marte per vedere se esiste qualcosa di bio".Mauro Moretti, amministratore Delegato e Direttore Generale di Leonardo-Finmeccanica, ha commentato con queste parole l'arrivo su Marte del lander Schiapparelli della sonda Esa Exomars. Le industrie del gruppo hanno realizzato gran parte degli strumenti della sonda e del lander nonchè la trivella che verrà lanciata nel 2020 per la seconda fase della missione."Potrebbe essere una cosa enorme perché - ha continuato - in un altro spazio e altre condizioni, se vi sono forme di vita, si ha la possibilità che vengano replicate nell'universo. Stiamo inseguendo una traccia, come faceva Ulisse ai suoi tempi e quindi ci mettiamo le migliori energie"."Siamo orgogliosi di quello che abbiamo fatto - ha concluso Moretti - anche perché abbiamo battuto nell'altissima tecnologia i grandi americani e i russi, quel piccolo drill, la trivella che analizza direttamente su Marte le forme di vita e le trasmette qua già elaborate rappresenta un gioiello rappresenta un gioiello di grandissimo interesse. Poi se uno guarda il satellite o i pannelli solari o il sistema di posizionamento stellare che abbiamo fatto noi, qualche soddisfazione c'è".