Spettacoli

Coco, un viaggio animato nel colorato mondo dei morti

 

Milano, (askanews) - E' coloratissimo e delicato nonostante l'ambientazione, la festa del Dias de los muertos messicana, possa suonare un po' macabra. L'ultimo lungometraggio Disney Pixar, Coco, è un omaggio ai valori della famiglia e ai ricordi che tengono in vita anche chi non c'è più. All'anteprima a Milano del film, che sarà nelle nostre sale dal 28 dicembre, c'erano tutte le voci italiane che hanno animato i personaggi: dalla produttrice musicale Mara Maionchi che ha dato voce a Coco, la bisnonna del protagonista Miguel che dà il titolo al film, a Valentina Lodovini, voce di Mamà, a Michele Bravi che invece ha interpretato la canzone dei titoli di coda, Ricordami.Le note dei mariachi, i celebri cantanti di strada messicani insieme ai colori evocativi dell'atmosfera del film hanno fatto da sottofondo alla sfilata sul red carpet milanese, da Federica Fontana alla Pozzoli's Family, dallo chef Simone Rugiati a Ellen Hidding. Del resto la musica è il pallino del protagonista, il giovane Miguel, che ha un idolo, il cantante Ernesto De la Cruz. Ma la famiglia cerca di reprimere in ogni modo questa passione perchè in casa la musica è bandita. Il trisavolo di Miguel, Hector, aveva abbandonato la moglie e la figlioletta Coco per inseguire il suo sogno. Da allora Hector e la musica sono stati stracciati dalla foto di famiglia. Sarà proprio Miguel a ricomporre quel ritratto e a riconciliare la famiglia Rivera con la musica, attraverso un viaggio nel variopinto mondo dell'Aldilà, guidato dal fedele cane Dante.

Advertisement
Advertisement