Spettacoli

Eleonora Giorgi accusa: "Ho subito molestie da grandi politici"

 

Roma, (askanews) - "Nel mondo dello spettacolo a me non è mai successo niente, ma c'è da dire anche che venivo ampiamente usata in maniera sensuale ed erotica sullo schermo ed ero una ragazzina, sarebbe stato forse troppo che avvenisse anche nel privato. Io nella mia vita ho subito oltraggiose molestie dai politici, grandi politici". E' l'accusa sferrata dall'attrice Eleonora Giorgi, commentando la campagna #metoo."Penso che in Italia - ha detto a margine della presentazione della nuova edizione di Ballando con le stelle, dove sarà concorrente - tutto questo si sia riverberato in maniera troppo superficiale. Vorrei veder mettere mani a quella legge ingiusta, perché a una persona traumatizzata non bastano 6 mesi per metabolizzare e andare a denunciare, il più delle volte non ci sono le prove. Io credo che la viltà di molestare una donna subordinata socialmente e professionalmente non sia molestia ma ricatto, ricatto pesante. Vorrei più concordia fra di noi, vorrei non mettere in dubbio la vittima, vorrei che le donne non mettessero sempre in dubbio l'onestà della vittima. E anche se una volta è una bugia pazienza, ma nove volte è vera. Credo che in Italia sia stato fatto troppo poco, solo bla bla bla. Bisogna subito far cambiare quella legge, deve essere possibile denunciare almeno per dieci anni".

Advertisement
Advertisement