Spettacoli

Lello Arena scherza: faccio passare la mia demenza per bravura

 

Roma, (askanews) - "Su questo ruolo fatto da me sono state scritte delle cose davvero imbarazzanti, nel senso che sono abituato ai critici che mi danno addosso e invece questa volta veramente c'è stato una quantità e una qualità di complimenti e forse perché sono già un po' così... Probabilmente risulta naturale perché quella demenza infantile, giovanile, che passava per essere estro artistico ora finalmente all'età ragguardevole che ho raggiunto comincia a essere quello che era sin dall'inizio, una demenza senile precoce che adesso trova la sua collocazione, perciò questo ruolo mi viene così bene, ma siccome le analisi non suffraga questa cosa la faccio passare per bravura, per qualità e talento diciamo": così Lello Arena, scherza parlando del suo ruolo in "Parenti serpenti", adattamento teatrale del film di Mario Monicelli del 1992 diretto da Luciano Melchionna al teatro Eliseo di Roma fino al 18 marzo.

Advertisement
Advertisement