Sport

La Roma contro il Barcellona, come la vede Maxime Gonalons

 

Roma, (askanews) - Dai campi verdi di Trigoria al Camp Nou di Barcellona dove la Roma mercoledì sera si gioca l'andata dei quarti di finale di Champions; ritorno dopo 11 anni a questo livello della massima competizione europea, tanta ansia per i tifosi poco incoraggiati dal pareggio col Bologna.Ecco come la vede Maxime Golagons, centrocampista francese giallorosso: fondamentale è tenere aperta la sfida contando sul ritorno in casa all'Olimpico, e dimenticarsi delle sconfitte cocenti del passato in Champions: Manchester United, Bayern e lo stesso Barcellona."Quello è il passato, bisogna mettersele alle spalle. Andiamo a fare qualcosa di grande e abbiamo andata e ritorno, bisogna essere intelligenti affrontando il match. Bisogna continuare a crescere per confrontarsi con queste grandi squadre. Un giocatore ha sempre voglia di giocare queste partite e affrontare le migliori d'Europa. Ho molta voglia di affrontare il Barcellona. QUanto a me, sapevo che il primo anno sarebbe stato difficile: nuova cultura, nuova lingua, molti cambiamenti. Per forza ci vuole del tempo, ma ho firmato per quattro anni qui e no, non voglio andarmene subito, ho voglia di dimostrare che posso giocare in continuità e dare il meglio di me per questo club che mi ha dato fiducia; tocca a me ricambiare come meglio posso."

Advertisement