Sport

Mancini nuovo ct azzurro: "Vogliamo rivedere Balotelli"

 

Roma, (askanews) - Ora è ufficiale. Roberto Mancini è il nuovo allenatore della Nazionale italiana. Il tecnico di Jesi, classe 1964, dopo aver allenato Lazio, Fiorentina, Galatasaray, Inter, Zenit, esordirà sulla panchina azzurra il 28 maggio contro l'Arabia Saudita."Per me è stato abbastanza semplice scegliere, sono orgoglioso di guidare la Nazionale e per uno come me che ha messo piede a Coverciano per la prima volta nel 1978, con l'Under 14, diventare allenatore della Nazionale credo sia la cosa più bella. Bisogna fare qualcosa per la Nazionale, non essere andata ai Mondiali è una cosa difficile, è un momento difficile, ho pensato che potesse essere il momento giusto. Credo che ogni allenatore aspiri a diventare il ct della Nazionale. Penso che l'Italia possa trovare sempre giocatori con qualità. Per Mario (Balotelli, ndr), è un giocatore italiano, sicuramente ci parleremo, probabilmente lo chiameremo perché fa parte di quei giocatori che vorremo rivedere".

Advertisement