Flavio Melchiorre, un ex graffitaro pop alla conquista della Citroën

Lunedì, 6 dicembre 2010 - 09:24:00

di Maria Teresa Melodia

Il suo cognome ricorda quello di un noto manager italiano di un’altrettanto celebre casa automobilistica, recentemente molto discussa  Ma lui le auto non le gestisce, bensì le abbellisce con un design di forte impatto visivo, caratterizzato da un groviglio di linee dorate su fondo nero. Si chiama Melchiorre Flavio ed è l’artista abruzzese vincitore del contest internazionale Citroën Creative Awards, attraverso il quale il brand francese ha chiesto ai designer provenienti da oltre 50 Paesi di esprimere la loro creatività personalizzando tetto e cruscotto della city car Citroën DS3.


LE IMMAGINI
UN ITALIANO SUGLI CHAMPS ÉLYSÉES – In occasione della premiazione del concorso, un prototipo con la proposta di personalizzazione di Melchiorre è stato esposto presso il palazzo di vetro C42, vetrina della marca sugli Champs Elysèes a Parigi. Una grande soddisfazione per un artista, grafico, illustratore, designer italiano che ha  conquistato i cugini d’Oltralpe. “Partecipare all'evento di premiazione e vedere la mia opera realizzata è stato incredibile, quasi surreale. Molte persone si sono avvicinate per complimentarsi e per parlare con me, sono stato letteralmente assorbito, tanto che non sono riuscito neanche a farmi una foto da solo con la DS3! Dopo l'evento ho festeggiato con la mia compagna ed una coppia di amici italiani che vive e lavora a Parigi, davanti ad una deliziosa Canard ed un ottimo Bourgogne”, racconta l’artista, aggiungendo: “Quando ho ricevuto la telefonata che mi annunciava la vittoria sono rimasto veramente incredulo ed entusiasta al tempo stesso, ho impiegato un po’ di tempo per realizzare quello che stava accadendo, è stata veramente una gioia”.

08

LE IMMAGINI
TRA GRAFFITI POP, MODA E… ABRUZZO – Lo stile di Melchiorre è molto colorato e allegro, e di chiara matrice pop, e infatti tra i suoi modelli di riferimenti ci sono Jackson Pollock, Keith Haring, Roy Lichtenstein e gli italianissimi Emilio Pucci e Gualtiero Nativi. Sbirciando tra i suoi progetti più recenti ci sono vari esempi di customizzazione, dai cellulari alle scarpe, dove la commistione tra moda, arte e design è sempre più fitta. Parlando del suo percorso creativo, spiega: “A volte ho in mente cosa voglio trasmettere e quale sarà l'impatto anche se in fase di realizzazione molto spesso mi lascio trasportare dall'opera. Altre volte mi piace lasciarmi trascinare dall'istinto e scoprire passo dopo passo ciò che ne uscirà. In quest’ultimo caso passo molto tempo a creare combinazioni modulari e cromatiche. Sicuramente la mia adolescenza da graffitaro e la cultura street e pop art hanno avuto un ruolo fondamentale, ma anche vivere in Abruzzo che è considerato il “Cuore verde d’Europa” è per me importantissimo. Ho la possibilità di essere a contatto con mare e montagna e con tutti i colori della natura che poi ritrovo nelle mie opere”.

PROSSIMI PROGETTI  TOP SECRET – “Attualmente sto preparando del materiale per una pubblicazione a cui sono stato invitato a partecipare. Sto lavorando anche a una serie di nuove opere personali nell'attesa di definire alcuni aspetti di un lavoro molto interessante che mi è stato commissionato, per ora top secret!”, conclude.

0 mi piace, 0 non mi piace

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA