Borse di paglia (come Kate Moss) e pochette... Le tendenze per l'estate

Venerdì, 8 luglio 2011 - 09:37:00

di Maria Teresa Melodia

Stile sotto il sole. Per essere sempre alla moda cosa non può mancare assolutamente nell’armadio dei mesi più caldi? Ad Affaritaliani.it rivela il suo punto di vista Stefano Guerrini, fashion blogger attento e curioso, oltre che docente presso lo IED di Milano e curatore del sito www.webelieveinstyle.it.


LE IMMAGINI

“Un evergreen su tutti è la borsa di paglia che in modelli basici può essere indossata anche dagli uomini”, dichiara Guerrini. Via libera quindi alle cosiddette straw bags nei modelli classici portati dalle nostre nonne o in quelli rivisitati nei particolari glamour dalle collezioni estive degli stilisti. E le donne vip sono le prime a segnare la tendenza: dalla socialite Olivia Palermo alla neosposa Kate Moss, la borsa di paglia nelle sue molteplici varianti è sul braccio e tra le mani di tutte. Un vero passepartout per le giornate in spiaggia e la vita di tutti i giorni in città. “Il colore, continua l’esperto di moda, è poi protagonista, su tutti l'arancione”.

Dunque, per il giorno si può optare per un abito nei toni vitaminici che solleticano anche il buon umore, mentre per la  sera un soffice vestito bianco,  tricottato o in trasparenza, fa molto chic. E per completare il look guai a sottovalutare gli accessori che devono essere pochi ma giusti per farsi notare: “Quest’estate ci vuole sicuramente una pochette o comunque una borsa di piccole-medie dimensioni da portare a mano, un oggetto inizialmente riservato alle sole fashion addicted e ora sempre più trasversale proprio per la sua praticità ed eleganza”, conclude il blogger. Quella che gli addetti del settore chiamano midi: una borsa comoda e discreta in grado di seguire ( e racchiudere) i mille volti delle donne, dalla mattina alla sera.

LE NOZZE ROCK DI KATE MOSS:


LE IMMAGINI

0 mi piace, 0 non mi piace

inEVIDENZA
cometa ison 500
Café Philo

Dall'attualità al cielo stellato
Riflessioni filosofiche ad Affari

Disastri aerei, complotti che minacciano gli equilibri mondiali. In Libia l'esplosione di un razzo ha devastato la capitale e il conflitto di Gaza fa sentire in tutto il mondo l'odore del sangue. Anche seguendo le piccole, ma per noi tanto grandi, vicende italiane si ha la sensazione che il mondo non dia tregua. Non lasci più tempo per riflettere, osservare, magari sperare. C'è invece chi, proprio partendo dallo sguardo disincantato di quello che accade, si ferma un momento e contemplando il cielo, da sempre musa di idee e scoperte per l'animo umano, si lascia andare alla riflessione più libera e pura, profonda e a tratti poetica. Si tratta di un filosofo, Cosimo Scarcella (http://cosimoscarcella.blogspot.it/), esperto di Condorcet e studioso di dottrine politiche e filosofiche applicate alle concrete situazioni storiche, che "regala" ai lettori di Affaritaliani.it due pagine che riportano l'attenzione sul pensiero, quell'attività oggi quasi dimenticata. LEGGI

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA