A- A+
Costume
Arriva Pasqua, finisce la crisi e tutti in viaggio. Al ristorante o in volo

L’Italia, per tutti il Bel Paese, è pure una terra ricca di innumerevoli santi e altrettanti campanili, di artisti e poeti di fama mondiale , di instancabili navigatori ma pure di grandi evasori e inarrivabili piagnoni.

Che dire quando sai che quasi il 50% degli italiani ( secondo i dati ufficiali del Ministero dell’Economia e delle Finanze sulle ultime dichiarazioni Irpef) dichiara al fisco meno di 15000 euro, un reddito che ripulito del lordo sarebbe quasi da soglia di povertà ?

Insomma quasi 30 milioni di italiani dichiarerebbe redditi da pura sussistenza. 
A questi si devono aggiungere quelli che dichiarano di essere aldisotto di questa soglia e quindi per effetto delle detrazioni hanno un'imposta netta pari a zero.

Pasqua e crisi. La crisi finisce all’inizio dei ponti di ferie

Insomma circa 40 milioni di italiani che, più o meno, dichiarano di essere abbastanza poveri.

A fronte di ciò immagini quindi un paese allo sfascio,  una specie di Laos, Albania, Nigeria ( con tutto il rispetto per questi paesi), un paese dove la povertà dovrebbe essere percepita ad ogni angolo.
Ed invece, fortunatamente, non sembra essere proprio così. 

Tralasciando i dati sulle vendite di auto o su quelle di cellulari che da noi vanno fortissimo, basta sentire i notiziari del traffico sulle strade, oggi che ancora non siamo a Pasqua (ma solo nel giorno antecedente il ponte) : autostrade da bollino rosso e code interminabili ai caselli, un dato di fatto incontestabile.

Pasqua e crisi. Un paese tutto prenotato

E non basta. Provate poi a prenotare un qualsiasi ristorante per il pranzo fuori porta o un hotel per due giorni. 
Possibilità zero.

Analoghi risultati se si vuole volare a corto, medio o lungo raggio. 
Tutto full. Certo non solo dagli italiani. In fondo saremo, in questa Pasqua, il secondo paese più visitato dagli stranieri.
In ogni caso o gli italiani fanno i furbi con il fisco o non pagano benzina, hotel e viaggi.
Più plausibile la prima ipotesi visto anche il livello dell’evasione fiscale considerata da record anche in Europa. Qualcosa come 270 miliardi di euro, una sorta di PIL sommerso di quasi 600 miliardi.

Pero’ guarda caso il nostro lamento continuo contro il Governo, i politici, la Pubblica Amministrazione, il Comune e la Sanità ( solo qualche esempio) finisce preciso preciso in coincidenza con l’inizio dei Ponti di Pasqua, Natale o Ferragosto. Per ricominciare puntuale alla fine delle ferie.

Pasqua e crisi. Alla base dello Stato milioni di cittadini.

Questo mette in evidenza solo un aspetto molto chiaro, quello cioè che buona parte di noi è sulla stessa linea dei politici che abbiamo votato e che continuiamo a responsabilizzare come le cause di tutti i mali.
Alla base dello Stato non c’è un Governo ma prima di tutto ci sono milioni di cittadini. 
Difficile pensare che cittadini ‘concettualmente’ onesti, in un regime di democrazia, possano mettere al Governo politici concettualmente ‘disonesti’.
Purtroppo è più facile che le similitudini si tocchino. 
Non tutti certamente sono colpevoli ma molti, troppi, sono ancora conniventi con uno stile di pensiero e un 'modus operandi' sicuramente non lineare.
 

 

Tags:
crisievasione fiscale

in vetrina
Diletta Leotta: "Gol dell'anno? Voto Brignoli. E il Contadino cerca moglie..."

Diletta Leotta: "Gol dell'anno? Voto Brignoli. E il Contadino cerca moglie..."

i più visti
in evidenza
Da Picasso all'arte islamica in Iran Jaca Book, ecco i libri in uscita

Novità editoriali

Da Picasso all'arte islamica in Iran
Jaca Book, ecco i libri in uscita

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Rimini Street Food, la prima guida ai cibi di strada, sbarca in televisione

Rimini Street Food, la prima guida ai cibi di strada, sbarca in televisione

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.