A- A+
Costume
Equitazione, concorso Internazionale Centro Equestre Ranieri di Campello

Da Giovedì 29 Marzo a Domenica 1 Aprile presso la struttura del Centro Equestre Ranieri di

Campello dei Pratoni del Vivaro, a Rocca di Papa (RM), si svolgerà il Concorso Completo

Internazionale di equitazione CIC 1*-2*-3*, CCI 1*- 2* e CCIP*.

Una competizione di alto prestigio che vedrà la partecipazione di oltre 200 binomi provenienti da

tutto il mondo, che si sfideranno nelle tre prove previste dalla disciplina del Completo: Dressage,

Salto ostacoli e lo spettacolare Cross Country. Tra gli atleti che prenderanno parte alla

competizione, a conferma dell’importanza del concorso, il tedesco Micheal Jung, campione

olimpico, mondiale ed europeo ormai entrato nella storia dell’equitazione ed il campione polacco

Pawel Spisak. A difendere i colori italiani, i nostri migliori cavalieri, come gli olimpionici Marco

Biasia, l’Appuntato scelto dell’Arma dei Carabinieri Stefano Brecciaroli, l’Agente delle Fiamme Oro

Pietro Roman e Roberto Rotatori.

Il prestigio ed il successo della manifestazione si devono anche al Centro Equestre Ranieri di

Campello, storico Centro Federale su 150 ettari conosciuto in tutto il mondo, simbolo

dell’equitazione italiana, nato in occasione delle Olimpiadi del 1960. Inagibile negli ultimi anni, il

Centro è tornato all’operatività grazie all’impegno dell’Accademia Caprilli, a cui è stata affidata la

gestione, e al contributo del Coni, della Fise, dei sindaci dei comuni dei Castelli romani, della

Regione Lazio, del Demanio dello Stato e dei numerosi volontari e privati che hanno partecipato

con passione ai lavori di recupero. La grande partecipazione al Concorso Internazionale

rappresenta un importante traguardo non solo per il Centro, ma anche per l’economia locale che da

sempre gravita attorno alle attività equestri, nonché l’occasione per far conoscere agli stranieri la

storia del Centro e del territorio.

All’organizzazione del concorso hanno infatti aderito numerosi sponsor internazionali tra cui la

tedesca Fischer e gli italiani Fiat, New Holland, Romana Diesel, il Castello del Terriccio e Ignarra

Motors. Contributi e gesti importanti per il futuro sviluppo del Centro Equestre Ranieri di Campello

che si propone di diffondere la cultura del cavallo e degli sport equestri attraverso occasioni

formative dedicate agli atleti e alle figure del settore. Proprio a questo scopo, grazie ad una

convenzione con l’Università della Tuscia e la Fondazione Terzo Pilastro di Roma, è stato appena

istituito il primo Master italiano sui temi equestri al quale seguirà un corso di Laurea dedicato.

Tags:
equestreroma

in vetrina
Diletta Leotta: "Gol dell'anno? Voto Brignoli. E il Contadino cerca moglie..."

Diletta Leotta: "Gol dell'anno? Voto Brignoli. E il Contadino cerca moglie..."

i più visti
in evidenza
Da Picasso all'arte islamica in Iran Jaca Book, ecco i libri in uscita

Novità editoriali

Da Picasso all'arte islamica in Iran
Jaca Book, ecco i libri in uscita

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Citroen Berlingo vent'anni di successi

Citroen Berlingo vent'anni di successi

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.