A- A+
Costume
La Città di Barletta celebra la Disfida tra spettacoli, arte, cultura e teatro


Il 13 febbraio 1503, tredici cavalieri francesi sfidarono nella piana tra Andria e Corato altrettanti cavalieri italiani guidati da Ettore Fieramosca, alleato degli spagnoli con cui i francesi si stavano contendendo il sud Italia. Quel giorno furono in gioco non tanto le sorti della tenzone tra francesi e spagnoli quanto l’orgoglio dei combattenti italiani, offeso dal condottiero francese Guy de la Motte che, proprio a Barletta nella cantina alla presenza degli spagnoli, mise apertamente e sarcasticamente in dubbio il valore dei cavalieri guidati da Fieramosca. Da qui scaturì la disfida, il momento eroico che vide la compagine italiana prevalere con coraggio e astuzia sull’arroganza dei francesi, alimentando da subito il mito dell’impresa, mito che venne sancito letterariamente con il celebre romanzo storico Ettore Fieramosca o la disfida di Barletta scritto da Massimo d'Azeglio nel 1833.
Questa, in breve, la storia della tenzone che in realtà fu qualcosa di più di una semplice scaramuccia. Quello che avvenne nel 1503, vere e proprie gesta che rimandano alle regole della cavalleria medievale, scandite da momenti precisi: l’offesa, il giuramento di Fieramosca e dei suoi prodi, ed infine il certame con il torneo ha, da subito, acquisito un significato simbolico, primo nucleo di sentimento e slancio verso un’Italia unita che, come tale, si realizzerà solo secoli dopo.
La città di Barletta rievocherà  l’evento dal 19 al 21 settembre prossimi. E per questa edizione la città ha voluto puntare al rinnovamento della rappresentazione del mito, scegliendo, attraverso un bando pubblico, un direttore artistico a cui affidare il compito di interpretare la rievocazione della Disfida: Sergio Maifredi, regista teatrale, oltre cinquanta regie alle spalle, molte delle quali eventi open air di grandi dimensioni, ha diretto numerosi teatri e festival.
“Ho immaginato una messa in scena di grande coinvolgimento popolare -dice Maifredi- che da un lato rispetti la stratificazione di tradizione che la disfida ha e, dall’altro, introduca delle novità: per prima cosa la costruzione di una drammaturgia per raccontare gli avvenimenti. La disfida narrata attraverso un copione teatrale, scandito su tre giorni. Un copione, una pièce di teatro popolare, che dia voce e anima ai sentimenti soprattutto, agli aspetti lirici e poetici, a ciò che i personaggi reali e di invenzione letteraria, hanno incarnato, hanno rappresentato. Un copione che infine sfocia nell’atteso certame, come antica festa crudele, come rappresentazione della guerra stessa”.
Scritturati anche gli attori a cui affidare i ruoli dei protagonisti della disfida: Corrado d’Elia sarà Ettore Fieramosca, Alice Arcuri darà una voce e un volto a Ginevra, Andrea Nicolini sarà Graiano. E poi Inigo Lopez de Ayala e altri personaggi, così come Alberto Giusta che interpreterà La Motte e Roberto Alinghieri che porterà in scena Consalvo da Cordova. A Mario Incudine, attore, cantante ma soprattutto grande interprete della tradizione popolare del cunti è invece affidato il compito di creare una tessitura di parole e musica, di canzoni, di cunti e di ballate, quasi arie da opera lirica, che portino i personaggi in una dimensione trascendente. 
"La Disfida non è solo di Barletta, appartiene al territorio, al Paese e all'Europa", afferma il sindaco della città, Cosimo Patruno. "La sua rievocazione ha un valore e un significato importante che ripudia il dominio di un popolo su un altro. Chi trionfa -aggiunge- sono la Pace e l'Europa che della prima è un baluardo".

Tre giornate, sotto la direzione artistica di Sergio Maifredi, scandiranno i tre momenti cruciali: il racconto dell’Offesa, giovedì 19 settembre; il racconto del Giuramento, venerdì 20 settembre; sabato 21 settembre la Disfida vera e propria, con il certame, il torneo cavalleresco. A seguire un grande corteo storico e fantasioso invaderà le vie della città della Disfida.

 

Commenti
    Tags:
    pugliafieramoscacantinacavalieri
    Loading...
    in evidenza
    Bill Gates supera Jeff Bezos E' la persona più ricca del pianeta

    Al terzo posto il magnate francese Bernard Arnault

    Bill Gates supera Jeff Bezos
    E' la persona più ricca del pianeta

    i più visti
    in vetrina
    Asteroide verso la Terra. Rischio gelo perenne e choc climatico

    Asteroide verso la Terra. Rischio gelo perenne e choc climatico


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ferrari Dolcevita, il ritorno nel mondo delle coupè 2+2

    Ferrari Dolcevita, il ritorno nel mondo delle coupè 2+2


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.