Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Marche, il turismo per reagire al terremoto. La campagna ViviAmo le Marche

Ecco la nuova campagna ViviAmo le Marche presentata dalla Regione Marche a Milano: la popolazione colpita dal terremoto reagisce puntando sempre più sul turismo

Marche, il turismo per reagire al terremoto. La campagna ViviAmo le Marche

Pasqua nelle Marche, rievocazioni della Passione. Da Mogliano a...Eccole tutte

 

 
Il progetto nasce con un obiettivo ambizioso: fondere in un'unica campagna di comunicazione le eccellenze umane, culturali, artistiche, architettoniche, paesaggistiche, enogastronomiche, sportive, economiche delle Marche
 
Ventiquattro immagini emblematiche della regione; ventiquattro personalità importanti, volti noti e di diversa estrazione, distanti negli anni e vicinissime nello spirito, nella creatività, nella passione, nell'impegno, nel saper fare. Hanno aderito tutti con grande generosità; hanno colto il momento straordinario, hanno condiviso i contenuti del progetto nato in un momento difficile a causa del terremoto.
 
I protagonisti di questa prima fase della campagna non sono testimonial, sono ambasciatori marchigiani (di nascita, di adozione, di frequentazione e di affetto) in giro per il mondo. Non tutti risiedono, e non sempre, in questa Regione. Ma sono loro ad avere, sempre, la bellezza delle Marche dentro.
 
Volti che si avvicenderanno nel tempo, crescendo in numero e competenze con l'arrivo di altre persone che con il lavoro, la capacità, l'umanità alimentano il fascino antico di questa terra, che entusiasma e conquista quanti ad essa si avvicinano.
 
PER CONOSCERE TUTTI I GRANDI EVENTI NELLE MARCHE 2017: eventi.turismo.marche.it
Le Marche hanno il senso innato dell'accoglienza; la vocazione turistica non stravolge il senso identitario e di qualità della vita che le distingue e che porta i suoi abitanti ad essere una delle popolazioni più longeve del mondo. Dall'insieme di queste premesse nasce una campagna di comunicazione che, partendo dalle tradizionali segmentazioni fatte di target, cluster, mission ed altro ancora, stravolge in un certo modo lo scenario di riferimento.
 
La centralità è tutta nella parola d'ordine (non è un caso che venga definita così): ViviAmo le Marche.
 
Tre contenuti, un solo messaggio, un solo "prodotto": le Marche. Invitare a viverle. Dichiararle il proprio amore. Proporre di viverle insieme. In modo esplicito, diretto; un invito fatto da tutti gli "ambasciatori" ognuno dei quali con una propria motivazione sincera, appassionata, coerente con la loro storia e la nostra regione.
 
Questa campagna vuole raggiungere un secondo scopo, non secondario e di comunicazione "interna": tutti i paesaggi, le piazze, le opere d'arte che compaiono, che si avvicendano, che cambiano, possono sentirsi in questo modo più vicine.
 
Le Marche sono belle perché sono plurali, sono diverse e si integrano a perfezione; per crescere ancora, devono sapersi proporre, sempre di più, insieme.
 
I testimonial di ViviAmo le Marche: 
 
Giancarlo Basili
Emanuele Birarelli
Cesare Bocci  e  Daniela Spada
Andrea Bocelli
Moreno Cedroni
Maurizio Compagnoni
Jury Chechi
Chiara Daraio
Diego Della Valle
Elisa Di Francisca
Dante Ferretti
Juan Diego Florez
Raphael Gualazzi
Roberto Mancini
Neri Marcorè
Mario Martone
Lucia Mascino
Antonio Paolucci
Tullio Pericoli
Giuseppe Piccioni
Vittorio Sgarbi
Giampiero Solari
Gianmarco Tamberi
Mauro Uliassi
Elda, Donatella, Simonetta, Orietta Varnelli
 
Ideazione e Creazione della 
Campagna di Comunicazione
Maurizio Capponi
 
Art Director
Fabio Montanari

In evidenza

Slip "ergonomici" da uomo Sexy o ridicoli? Il dibattito 2.0
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Motori

Lamborghini: a Sant’Agata Bolognese nasce la Factory 4.0

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.