A- A+
Costume
Nike rivede la sua politica sui compensi alle atlete in gravidanza

Nike rivede le proprie politiche per le atlete incinte: i loro compensi e i loro bonus non potranno essere ridotti per 18 mesi, ovvero per otto mesi di gravidanza e per i 10 mesi successivi. Fino al 2018 Nike prevedeva solo fino a 12 mesi per le atlete.

"Le atlete e i loro manager riceveranno una conferma scritta sulla politica di Nike", afferma un portavoce del colosso sportivo. La revisione segue le polemiche contro la societa' da parte di piu' atlete nel corso degli ultimi mesi. Molte sono uscite allo scoperto e hanno denunciato la mancanza di tutele in caso di maternita' nei contratti siglati con Nike. Tra loro la mezzofondista Alysia Montano, che ha denunciato il trattamento ricevuto da Nike sul New York Times.

Commenti
    Tags:
    nikenike compensi atlete gravidanzanike atlete gravidanza
    in evidenza
    JENNIFER LOPEZ NUDA LANCIA 'BAILA CONMIGO

    Le foto delle Vip

    JENNIFER LOPEZ NUDA LANCIA 'BAILA CONMIGO

    i più visti
    in vetrina
    Marianna Aprile come il premio Nobel Esther Duflo: separate alla nascita

    Marianna Aprile come il premio Nobel Esther Duflo: separate alla nascita


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Fantic Motor presenta un concept davvero… ISSIMO

    Fantic Motor presenta un concept davvero… ISSIMO


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.