A- A+
Royal Family News
ROYAL FAMILY NEWS, William a Harry: "Benvenuto nel club di chi non dorme".
Foto Instagram

Benvenuto nel club di quelli che non dormono più (per colpa dei figli): così il principe William ha scherzosamente fatto le congratulazioni al fratello Harry per la nascita del suo primogenito, un maschio di 3,3 kg, venuto alla luce ieri all'alba. "Sono molto contento di dare il benvenuto a mio fratello in quel club della privazione del sonno che è l'essere genitori", ha dichiarato William, dicendo di non vedere l'ora di incontrare il nipote "nei prossimi giorni, una volta che le cose si saranno calmate". Felicitazioni sono arrivate anche dalla moglie di William, Kate, convinta che "sia un momento splendido dell'anno per avere un bambino, la primavera è nell'aria". Nei mesi scorsi molto si era parlato in Gran Bretagna della presunta tensione tra i due fratelli e le rispettive mogli; addirittura si era imputato a questo la decisione di Harry e Meghan di trasferirsi a Frogmore Cottage, a Windsor, prendendo così le distanze da William e Kate.

"Ciao poveri sono arrivato anch'io", ironia social su Royal Baby. ROYAL FAMILY NEWS

"It’s a boy!". E' maschio il primo 'royal baby' del principe Harry e di Meghan Markle, duchi di Sussex. Il suo arrivo è stato annunciato ufficialmente con un post sui social: su Instagram la coppia ha scritto che il bambino sta bene e pesa 3,260 chili.
    E' il segno dei tempi, dove entrare nel mondo reale coincide con il debutto in quello virtuale dei social network. Ed è proprio lì che, senza avere ancore un nome né un volto, il piccolo 'baby Sussex' è già una stra ed è pronto a scalzare il cugino (che sarà re) George. Commenti che hanno espresso la vicinanza alla coppia in un giorno così significativo e battute di spirito sull’arrivo del nuovo membro della famiglia reale hanno immediatamente riempito i social. Il sarcasmo è corso su Twitter dove, dietro i due hashtag #royalbaby e #babysussex, l’umorismo ha avuto la meglio.
    “Ciao poveri, sono arrivato anche io” ,si legge in un tweet. “Sì, carino il marmocchio di Meghan, però vi ricordo che la moda del royal baby l'ha lanciata un'altra famiglia” scrive su Twitter 'Dio', profilo da oltre 800 mila follower conosciuto per i suoi commenti sarcastici. “Ma come ‘it’s a boy’? In che senso nemmeno stavolta avremo una bimba di nome Diana? Che fatica la vita di noi plebei”, si legge ancora.
    E i commenti ironici si susseguono senza sosta: “Ma il nome quando si saprà? Che ansia”. E ancora: “Dopo una gravidanza durata circa 48 mesi è finalmente nata la creatura! Al posto del battesimo riceverà il certificato di stagionatura”. Poi: “Finalmente non vedremo più la duchessa mantenersi costantemente la panza”. “Comunque, non sarà principe ma questo bambino ha fatto già la storia: il primo nato nella famiglia reale con una goccia di sangue afroamericano nelle vene e il doppio passaporto (se lo vorrà). Mi sembra un messaggio potente, visti i tempi”, si legge in un altro tweet più serio.
    C'è poi chi ha ironizzato sulla distanza che allontana il nuovo arrivato dal trono: “È nato il figlio del principe Harry e di Meghan. E’ il settimo nella linea di successione al trono. Praticamente è nato un assessore di un Comune della Basilicata”. Il nuovo arrivato, infatti, è settimo nella linea di successione, arriva dopo il padre Harry e prima del principe Andrea, Duca di York. “È nato il royal baby. È gioia in tutto il regno. Immagino baby George che con la faccia schifata dice al piccolo di Harry e Meghan: ‘Ecco ora mi tocca pure dividere la Scozia con questo neonato'”, si legge in un tweet.
    Il post pubblicato su Instagram dall’account ufficiale di Meghan e Harry, profilo da oltre cinque milioni di follower, ha ottenuto finora più di un milione di like e migliaia di commenti. Cuori e parole di sostegno alla nuova famiglia. 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

L'avevo detto io che "le mani sulla panza" non erano una buona idea @farina_lorenzo. #BabyGeorgeTiDisprezza

Un post condiviso da BabyGeorgeTiDisprezza (@babygeorgetidisprezza) in data:

Meghan Markle, la privacy (a metà) sul parto l'ultimo show. ROYAL FAMILY NEWS

E' stata una gravidanza anticonformista, fashion ma soprattutto ostentata quella di Meghan Markle. Per nove mesi sulle copertine dei giornali di tutto il mondo, l'attrice americana entrata nella Casa Reale per il parto avrebbe voluto privacy assoluta, ma non c'è riuscita del tutto.

Il parto è avvenuto probabilmente dietro le mura di Frogmore Cottage (LEGGI QUI): Meghan Markle ha così evitato la ressa mediatica di fronte all'ospedale e la passerella dinanzi ai giornalisti in attesa, toccata alla cognata Kate, dopo la nascita di tutti e tre i figli. Del resto, anche la regina Elisabetta II, ha dato alla luce i suoi quattro rampolli a Buckingham Palace o Clarence House; e Meghan Markle, appassionata di yoga e rimasta in ottima forma fino agli ultimi giorni e dunque non deve aver trovato alcun impedimento nel parto in casa. Ma la nascita è stato ugualmente un evento mediatico mondiale, tanto che il principe Harry ha subito sentito il bisogno di presentarsi davanti alle telecamere per dire che è "al settimo cielo".

Del resto, da consumata attrice, Meghan Markle quella gravidanza l'ha esibita, a volte con insistenza, come un trofeo: non c’è stata occasione pubblica in cui la duchessa non sia stata lei stessa ad ammiccare sul suo stato, già prima dell’annuncio ufficiale della gravidanza, arrivato a ottobre poco dopo l’atterraggio a Sydney della coppia per il primo tour ufficiale da sposati. Le voci che fosse incinta si erano rincorse subito dopo il matrimonio della cugina di Harry, la principessa Eugenie di York, celebrato il 12 ottobre: alla cerimonia al castello di Windsor, Meghan Markle indossava un cappottino a campana di Givenchy, di cui aveva allacciato solo due bottoni sulla parte superiore, lasciando scendere il soprabito morbido sul corpo e la pancia. Quando, il lunedì successivo, Meghan Markle si è imbarcata per il continente australe, ha portato con sè due misteriose cartelline color fucsia; e al suo atterraggio, immortalata dai paparazzi, le stringeva a sè, proprio a coprirsi il grembo. L'annuncio dell'incipiente gravidanza è arrivato poche ore dopo, ma lei aveva già lanciato un segnale ai suoi avidi seguaci. Ed è stato l'inizio della sua gravidanza-show.

Snella e a suo agio anche con un pancione che a un certo punto ha anche fatto pensare a gemelli, Meghan Marklein questi nove mesi ha fatto parlare di sé anche per i suoi outfit lontani da quelli a cui ha abituato in questi anni la Casa reale e che per la loro originalità e attenzione alla moda l’hanno associata, nell’immaginario collettivo, alla principessa Diana. Il suo primo abito premaman è stato esibito alla Smart Works Charity di Londra ed era in pieno stile Hollywood: un abito nero fasciatissimo, firmato Hatch, brand inglese specializzato in abiti per le future mamme. Scegliere un abito, per una donna che ha un ruolo pubblico, è sempre anche una scelta politica. Così Meghan Markle ha approfittato della visibilità mediatica della sua gravidanza per indossare abiti che in un certo senso diventano 'manifesto' di opinioni che da membro della famiglia reale inglese non potrebbe esprimere in pubblico. Per esempio, il tubino bianco dell'australiana Karen Gee, di tessuto elasticizzato traspirante brevettato, che si adatta alle forme del corpo senza comprimerle e pensato anche a favore delle donne curvy. Sempre a Sydney, Meghan ha infranto il protocollo della Casa Reale, indossando un paio di ballerine del marchio statunitense, Rothy, realizzate con gli scarti delle bottiglie di plastica riciclate.

 

 

Commenti
    Tags:
    royal baby nomebaby sussex nomemeghan markle travaglioroyal babyroyal baby meghan markleroyal baby natoroyal baby sussexroyal baby bornroyal baby meghan markle quando nascemeghan markle royal babymeghan markle partoritomeghan markle figliokate middletonkate middleton meghan markleroyal family news
    Loading...
    in evidenza
    "Renzo Arbore? Una leggenda E quella volta che Ed Sheeran..."

    Nick The Nightfly racconta 30 anni di radio ad Affari

    "Renzo Arbore? Una leggenda
    E quella volta che Ed Sheeran..."

    i più visti
    in vetrina
    ALESSIA MARCUZZI SENZA REGGISENO E CHE LATO B! Le foto delle vip

    ALESSIA MARCUZZI SENZA REGGISENO E CHE LATO B! Le foto delle vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo rinnova la Giulia e Stelvio MY 2020

    Alfa Romeo rinnova la Giulia e Stelvio MY 2020


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.