A- A+
Costume

Il capo del Dipartimento della protezione civile Franco Gabrielli, il presidente della Fondazione italiana per la lotta all’obesità infantile Onlus e chirurgo plastico di fama internazionale Marco Gasparotti, la giornalista e conduttrice del Tg2 Maria Concetta Mattei, il giornalista e conduttore di “Voyager” Roberto Giacobbo, l’illusionista Antonio Casanova, il campione di bike trial, detentore di ben 9 record mondiali riconosciuti dal Guinness dei primati e inviato di “Striscia la Notizia” Vittorio Brumotti, il direttore creativo della maison Salvatore Ferragamo Massimiliano Giornetti e la conduttrice televisiva Giorgia Palmas.

Igor RighettiIgor Righetti

Sono i personaggi che sabato 3 agosto alle 21.30 a Marina di Carrara, in piazza Menconi, saliranno sul palco della seconda edizione del “Premio all’eccellenza Città di Carrara”, promosso dal Comune di Carrara assieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara e in collaborazione con la Pro loco di Marina di Carrara. Il premio vuole essere un riconoscimento della città di Carrara al talento, all’innovazione, alla ricerca, all’imprenditorialità e alle attività sociali. Ideato e presentato dal docente di comunicazione, autore e conduttore radiotelevisivo e giornalista Igor Righetti,  “Il ComuniCattivo” di Rai Radio 1, è un evento dedicato all’eccellenza italiana. Il riconoscimento è per quelle personalità che hanno raggiunto gli obiettivi più prestigiosi, o più popolari, nel proprio settore di attività.
Una sezione del premio è dedicata alle eccellenze locali che, attraverso i propri meriti e il proprio talento, hanno contribuito a diffondere all’estero il nome di Carrara.
 
Tra le personalità e gli enti del territorio carrarese che si sono distinti in ambito nazionale e internazionale spiccano Kazuko Oki, I divi (Valerio Da Castagnori e Giovanni Balduini), l’Associazione Compagnia Lizzatori di Carrara e la società Axs.

Di grande prestigio la giuria del premio il cui presidente è l’autore di “Striscia la Notizia” e scrittore Lorenzo Beccati: oltre a Igor Righetti e al sindaco di Carrara Angelo Zubbani, figurano il presidente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara Simone Caffaz, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara Alberto Pincione, l’imprenditore Santo Versace e il vice direttore del Tg La7 Andrea Pancani.
 
“Il premio - rileva il sindaco di Carrara Angelo Zubbani -  è un riconoscimento che la città di Carrara fa soprattutto a se stessa, una comunità laboriosa, vigorosa, dotata di coraggio, forza, talento, tenacia, disponibilità verso il sociale, doti queste che l’hanno fatta conoscere e apprezzare in tutto il mondo nei suoi vari ambiti di attività: dallo studio alla ricerca, dall’arte all’imprenditoria. In tutti quei settori, dunque, che vedono l’impegno umano protagonista assoluto e con esso la volontà di abbattere barriere e costrizioni che ostacolano il progresso umano e civile della collettività. Il riconoscimento viene attribuito a quanti, con il loro lavoro, hanno contribuito alla crescita e alla diffusione della conoscenza, dell’arte, dell’impegno sociale e civile. Il premio vuole essere un riconoscimento capace di spronare nel prosieguo sulla strada dello studio, della creatività, della laboriosità , della solidarietà e del progresso. Anche i premiati di questa edizione dimostrano come Carrara sia un territorio ricco di eccellenze a livello internazionale tali da far guardare al futuro, pur nelle difficoltà del momento, con rinnovata fiducia”.

“Ho pensato a un premio di questo tipo – dice Igor Righetti – in quanto in Italia viene perdonata qualunque cosa, anche la più truce, tranne che il successo. Quindi chi che con fatica, sacrifici e studio è riuscito a realizzarsi a livello professionale deve sempre guardarsi le spalle. Il talento in Italia viene visto con sospetto in quanto le persone talentuose fanno notare a tutti l’incapacità, le mancanze e la pochezza di chi il talento non ce l’ha. L’unica consolazione che resta a chi ha talento è  la constatazione che è sempre meglio essere invidiati che compatiti.  Per non parlare del merito di cui in Italia ci si riempie tanto la bocca: un Paese come il nostro dove si chiede la raccomandazione anche per comprare il pane e dove prima di fare qualunque cosa viene domandato se si conosce qualcuno in grado di agevolare la cosa stessa, non conosce la meritocrazia. Anzi, in certe realtà, il merito crea difficoltà perché i non meritevoli, quelli con almeno due neuroni che ancora si incontrano e dialogano, si rendono conto di occupare un posto per meriti sì, ma non i propri bensì di altri, di coloro cioè che li hanno messi lì. Le eccellenze sono quindi un bene dell’umanità e andrebbero salvaguardate dall’Unesco”.

Tags:
igor righetti
in vetrina
Barbara D'Urso regina della tv. Chi è la donna che ha stregato gli italiani

Barbara D'Urso regina della tv. Chi è la donna che ha stregato gli italiani

i più visti
in evidenza
Il segreto per la convivenza? L’ordine. E niente ospiti a casa

Costume

Il segreto per la convivenza?
L’ordine. E niente ospiti a casa

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Audi e-tron: debutta il primo SUV 100% elettrico

Audi e-tron: debutta il primo SUV 100% elettrico

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.