A- A+
Costume
Shabby & Charme: intervista a Anna Voltattorni, la più famosa blogger d’Italia

Di Chiara Giacobelli

Lerici – A dire il vero non ci troviamo esattamente a Lerici, ma a Le Grazie, piccolo e delizioso borgo del Golfo dei Poeti che custodisce il cuore, nonché le passioni, di un ristretto numero di anime. Una di queste appartiene ad Anna Voltattorni, la quale – dopo l’esperienza di un negozio di arredamento a La Spezia – ha deciso di aprire un blog sul tema dello Shabby & Charme, all’epoca pressoché sconosciuto in Italia ma già molto apprezzato all’estero.

La sua è stata un’intuizione geniale, perché nel giro di poco tempo questo stile è diventato una vera e propria moda, cosicché – grazie anche al suo lavoro certosino e costante – il suo sito, collegato a una pagina Facebook, è oggi uno dei più seguiti nel Paese sul tema.

L’abbiamo intervistata per cogliere i segreti più interessanti di una vera intenditrice a proposito di Shabby & Charme.

Partiamo dal principio. Come ha preso avvio il tutto?

“Ho iniziato la mia avventura con il blog nel 2010: ne esistevano già alcuni in Italia in merito allo Shabby & Charme, ma la mia intenzione era quella di dare vita a qualcosa di più serio e strutturato, che parlasse di arredamento in generale toccando anche altri stili in linea, come il French Style, il Nordic Style, il Cottage Style, il Gustaviano ecc.

Insomma, il mio progetto è stato da subito ambizioso, poiché volevo mostrare il maggior numero di immagini possibili, quasi fosse una rivista. In questo senso si può dire che il mio è stato il primo vero blog in forma moderna sul tema dello Shabby & Charme”.

Come si svolge il tuo lavoro? Prendi anche spunto da altri siti?

“Purtroppo non ho molto tempo per seguire i vari blog in circolazione, perciò ne guardo solo alcuni per lo più stranieri; tuttavia, la maggior parte si occupa esclusivamente dello Shabby o della decorazione di interni.

Nel mio caso, invece, c’è tantissimo lavoro dietro: una ricerca continua sul web di interni da proporre, case, appartamenti, cottage, ville. Una volta che le ho trovate, le devo selezionare sulla base della qualità e anche del fatto che mi devono piacere, poi mi occupo della stesura del post e infine della condivisione nei vari social”.

intervista Shabby & Charme (9)
 

Da intenditrice, ci puoi dare un’idea più precisa di che cosa si intenda esattamente per Shabby?

“Purtroppo c’è ancora confusione sul vero significato di questa parola: secondo molta gente male informata basta il semplice fatto che un mobile sia bianco, o dipinto di bianco, per poterlo definire Shabby Chic, ma non è affatto così. Il termine Shabby precisamente si traduce come trasandato, sciupato, rovinato, quindi un mobile con un’aria vissuta, logora, quasi sempre già vecchio, magari trovato in cantina dalla nonna, nei mercatini o nei commerci di anticaglie.

Non è necessario che sia bianco: può avere delicate tonalità pastello, oppure una semplice passata di cera chiara. Ecco, lo Shabby è un ridare vita a vecchi mobili, antichi oggetti, tessuti e biancheria usati, quindi lo si può considerare un modo per risparmiare. Non occorrono grosse cifre per avere una bella casa in stile Shabby & Charme, ma tanta creatività!”

Oltre al gusto personale, quali sono gli altri criteri con cui selezioni le case che ci mostri nel tuo bellissimo blog, da cui tutti possono prendere spunto?

“Non mi interessano le dimore lussuose: la mia priorità va verso strutture alla portata di tutti in grado di dare idee originali. In realtà, quelle che pubblico mi piacciono tutte: dalla meravigliosa villa di una mia amica siciliana alla splendida casa di un’altra amica romana, da un fantastico cottage inglese a una graziosa casa su un fiordo norvegese e così via”.

E la tua, di casa, com’è?

“Ho due case. La prima in città è un po’ fusion, perché ho fatto un mix dei miei stili preferiti, quindi adesso appare in parte nordica, in parte french, in parte inglese, con qualche accenno Shabby, alcuni pezzi scovati nei mercatini qui o in Francia e altri dipinti da me. Quella al mare invece è Shabbissima: tutti i mobili sono passati sotto le mie mani e sono stati accuratamente lavorati per essere riportati a nuova vita, ridipinti di bianco e azzurro. Devo dire che sono piuttosto soddisfatta del risultato”.

Cosa fa una blogger di successo nel tempo libero?

“Dipingo mobili e oggetti, creo decorazioni varie, cuori, cuscini, quadretti, ricamo a punto croce, realizzo bijoux, amo cucinare, decorare la tavola, invitare amici e camminare. Nella mia terra ci sono moltissime cose da vedere: le magnifiche Cinque Terre e Portovenere sono luoghi unici al mondo, ma altrettanto affascinanti appaiono Lerici, Tellaro, Montemarcello e l’isola di Palmaria, che io amo in modo particolare per la sua natura selvaggia e per il profumo di elicrisio”.

Il tuo sogno nel cassetto?

“Mi piacerebbe molto poter arredare e decorare un Bed and Breakfast”.

Info: www.shabbyandcharme.blogspot.it

Tags:
shabby & charme intervistablogger shabby & charme
in vetrina
GIULIA DE LELLIS E IANNONE: IL PRIMO BACIO! Iannone-De Lellis, i gossip sulla coppia dell'estate

GIULIA DE LELLIS E IANNONE: IL PRIMO BACIO! Iannone-De Lellis, i gossip sulla coppia dell'estate

i più visti
in evidenza
Amori, tradimenti e colpi di scena Che coppie bollenti sull'Isola

Temptation Island al via

Amori, tradimenti e colpi di scena
Che coppie bollenti sull'Isola


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Citroen: 100 anni di storia ed esperienza

Citroen: 100 anni di storia ed esperienza


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.