A- A+
Costume
The Student Hotel si espande in Europa: cinque nuove aperture
Foto web The Student Hotel

Il TSH (The Student Hotel) ha presentato oggi i piani di espansione in Europa con 65 proprietà entro cinque anni.

Alla grande apertura di TSH Firenze Lavagnini, il primo hotel in Italia, il gruppo ha confermato cinque nuove acquisizioni, che includono proprietà a Lisbona, Parigi, Barcellona, Porto, oltre a una terza sede per Firenze.

La visione di TSH per una Complete Connected Community internazionale composta da studenti che vivono e lavorano insieme fa un enorme balzo in avanti con il Firenze Lavagnini, il nuovo concept-hotel ibrido di punta del gruppo.

Con sede nel cuore del capoluogo toscano, il TSH Lavagnini è nato grazie a una ristrutturazione di 50 milioni di euro di un palazzo storico, soprannominato “Il Palazzo Addormentato” dalla gente del posto. Il design contemporaneo, ispirato alla città di Memphis, unisce l’architettura classica con tocchi moderni, come un’installazione di graffiti extra large nel cortile centrale, la piscina sul tetto “The Beach is Boring”, uno skybar e due terrazze con panorami mozzafiato della città, del Duomo e delle colline toscane.

L’hotel Firenze Lavagnini sarà presto affiancato dal:

TSH Firenze Manifattura Tabacchi

Il Manifattura Tabacchi sarà il terzo progetto TSH a Firenze e il quinto in Italia. Questo progetto, parte del più grande sito di restauro in Toscana guidato da AERMONT Capital e CDP Immobiliare, ha l’obiettivo di creare una nuova comunità urbana fuori dal centro storico della città.

L’ex tabacchificio, vicino a Piazza Puccini nella parte nord-ovest della città, sarà il beneficiario di un investimento di 200 milioni di euro per la creazione di un complesso di 100.000 metri quadrati con la sua piazza, coperta da un tetto trasparente e con una mensa, negozi di artigianato, eventi e spazi espositivi. Il gruppo TSH, insieme all’istituto internazionale di moda e design Polimoda, è la prima organizzazione aderente al progetto.

Il TSH Firenze Manifattura Tabacchi avrà 318 camere, spazi comuni tra cui aree lounge e giochi, piscina panoramica, cortile esterno, ristorante, palestra, aree studio e possibilità di noleggio biciclette. L’apertura è prevista per il 2021.

Il primo hotel italiano di TSH, il Firenze Lavagnini, ha aperto il 7 Giugno 2018. Il secondo hotel di Firenze, Belfiore, aprirà nel 2019 con 652 camere. Quello di Bologna aprirà con 361 stanze nel 2019 e quello di Roma nel 2020 con 481 stanze. TSH prevede di aprire più di 10 proprietà in Italia entro il 2023.

TSH in Portogallo

TSH arriverà in Portogallo in due location. Il primo edificio sul mare di TSH si trova a Carcavelos, di fronte al nuovo campus della Nova Business School e direttamente sul lungomare del miglior luogo per il surf del Portogallo, a Carcavelos, a soli 15 minuti da Lisbona.

L’area è in piena espansione con start-up e incubatori di aziende e presto ospiterà i nuovi uffici di Google e un grande centro aziendale. L’hotel di 435 camere sarà sviluppato in collaborazione tra TSH e Stone Capital. Ospiterà una grande area di co-working TSH Collab, piscine sul tetto, ampie terrazze e spazi aperti, sale sportive e per yoga e ristoranti. Il TSH Lisbona aprirà nel 2021.

Il gruppo si è inoltre assicurato una straordinaria posizione nel centro città di Porto, dove aprirà un hotel con 300 stanze nel 2020.

Espansione di TSH a Parigi e Barcellona

Il TSH è molto vicino al completamento dell’acquisizione di un edificio per una seconda sede a Parigi, con un hotel da 300 camere all’interno della Peripherique che verrà aperto nel 2020.

Un nuovo hotel verrà aperto anche a Barcellona, con un edificio di 300 camere e 3.000 metri quadrati di spazio di co-working di Collab. Sarà il secondo nuovo TSH in Spagna (a Madrid aprirà nel 2019). Si aggiungerà alle due residenze a misura di studente con marchio TSH Campus a Barcellona Marina e Poble Sec.

Il fondatore e amministratore delegato di TSH, Charlie MacGregor, afferma: “TSH è l’azienda leader nel settore dell’ospitalità incentrata sul co-living e il co-working. Il nostro modello ibrido completamente flessibile è il primo a soddisfare le esigenze di ospiti, studenti, imprenditori, giovani professionisti e abitanti del luogo sotto lo stesso tetto.

In cinque anni puntiamo ad avere 65 sedi in tutta Europa, 26.000 stanze e quasi un milione di metri quadrati di spazio condiviso. La nostra nuova app e la piattaforma digitale TSHLIFE connetteranno quasi un milione di ospiti ed ex ospiti del co-living e co-working”.

MacGregor conclude: “Continueremo a cambiare l’industria dell’ospitalità e offrire alle generazioni future una casa lontano da casa. Ascolteremo sempre i nostri clienti per evolvere e adattare la nostra offerta e insieme potremo far crescere un’azienda progettata per il futuro”.
 

Tags:
the student hotelthe student hotel italiathe student hotel nuove aperturefirenze the student hotel
in evidenza
ELISA ISOARDI SI METTE A NUDO TOPLESS. E SU SALVINI DICE CHE..

GOSSIP E LE FOTO DELLE VIP

ELISA ISOARDI SI METTE A NUDO
TOPLESS. E SU SALVINI DICE CHE..

i più visti
in vetrina
Calciomercato: Roma piazza colpo Veretout, Milan-Correa. E Cutrone...

Calciomercato: Roma piazza colpo Veretout, Milan-Correa. E Cutrone...


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Dal 6 all'8 settembre torna Moto Guzzi Open House

Dal 6 all'8 settembre torna Moto Guzzi Open House


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.