A- A+
Costume
Yoga della risata, l'ultima tendenza per stare bene

Da febbraio, Global Humanitaria Italia Onlus propone a Milano un corso di Yoga della Risata. Il ciclo di lezioni nasce dall’esigenza dell’associazione, che ha lanciato lo scorso autunno un progetto contro la violenza psicologica e un numero per le vittime (848 808 838), di tenere alta l’attenzione sul fenomeno che ha proporzioni enormi e di dare strumenti utili per contrastarlo

Non solo. Ridere è un toccasana per il corpo e la mente, per tutti. Parte da questo concetto lo Yoga della Risata, così chiamato perché combina gli esercizi di risate con la respirazione della meditazione tradizionale. Aiuta a prevenire le malattie legate allo stress, ma ha anche un effetto terapeutico. Una dose giornaliera di risate è la soluzione in grado di eliminare le tensioni e fare spazio alla gioia. Ha il potere di rallentare la frequenza cardiaca e rinforzare la mente, di sollevare il morale e diminuire il pessimismo.

In linea con questi principi Global Humanitaria Italia Onlus, che promuove il progetto “La violenza psicologica uccide. Fermiamola ora”, organizza a partire dal 16 febbraio un corso di Yoga della Risata. Le lezioni possono essere un valido supporto per le vittime di violenza psicologica, perché la risata aiuta a creare uno stato mentale positivo per affrontare le situazioni negative. Dà speranza e ottimismo per gestire le avversità. Inoltre, per le vittime che tendono a isolarsi, la risata è una fonte di energia positiva che aiuta a interagire più rapidamente con gli altri e a migliorare le relazioni.

Ma il corso è aperto a tutti perché, in un mondo sempre più competitivo chiunque ha effetti benefici dal ridere di più. Durante la lezione, della durata di un’ora e mezza, si ride, si pratica la respirazione yoga e si fanno esercizi di stretching, seguiti dalla meditazione della risata e dal rilassamento. Ogni lezione è guidata dall’insegnante certificata Antonella Semilia che controlla la sessione e dà istruzioni per completare i diversi esercizi. Semilia si è formata direttamente con l’ideatore di questa tecnica, il dottor Madan Kataria.

“Portare lo Yoga della risata all’interno di un progetto con un impatto sociale molto forte, come quello di Global Humanitaria, è decisamente in linea con la volontà del dottor Kataria. La parola YOGA infatti, vuol dire UNIONE ed è proprio attraverso l’unione che si può sostenere la lotta contro un fenomeno come quello della violenza psicologica. Le vittime non vanno lasciate sole, ma aiutate con strumenti concreti ed efficaci”, dice Antonella Semilia.

L’appuntamento è ogni martedì, a partire dal 16 febbraio, dalle 19.00 alle 20.30 presso la scuola Shambàla Shiatsu (Via Jean Jaurès, 9 a Milano). Costo abbonamento: un mese 60 euro, 3 mesi 170 euro. E’ prevista una prima lezione gratuita di prova. Per informazioni chiamare il numero 02/2831151 o scrivere a info@globalhumanitariaitalia.org

Tags:
yoga della risatastare benecorsotendenzacorpomentebenessere
Loading...
in vetrina
Benedetta Bosi non sta con Briatore. E poi... Benedetta Bosi-Briatore news

Benedetta Bosi non sta con Briatore. E poi... Benedetta Bosi-Briatore news

i più visti
in evidenza
Marcuzzi, un mare di 'nostalgia' Senza reggiseno. E lato B..

TAYLOR MEGA, SHARM BOLLENTE

Marcuzzi, un mare di 'nostalgia'
Senza reggiseno. E lato B..


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Ford Focus st, prestazioni al top per la piu’ reattiva e agile di sempre

Ford Focus st, prestazioni al top per la piu’ reattiva e agile di sempre


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.