A- A+
Cronache
Gilet arancioni in piazza. Centinaio, Xylella: "I soldi ci sono, si parte"
Foto: LaPresse

AGRICOLTURA: GILET ARANCIONI, MIGLIAIA OLIVICOLTORI PROTESTANO A ROMA

Dalle prime ore dell'alba sono già radunati gli olivicoltori con i gilet arancioni riuniti a Roma per la grande manifestazione del settore che inizierà dopo le 10 in piazza Santi Apostoli. Sono 5000 gli olivicoltori attesi provenienti da Puglia, Calabria, Sicilia, Campania, Lazio, Abruzzo e Toscana."Ridateci la dignità", "Non siamo cittadini di Serie B", "Siamo la fabbrica a cielo aperto più importante d'Italia, meritiamo rispetto", "In attesa del decreto moriremo gelati", sono alcuni cartelli che già si leggono in piazza. Non mancano riferimenti chiari alla politica, soprattutto sulle posizioni ambigue in tema xylella del M5S, con cartelli del tipo "Con Grillo in regia attentate la nostra economia" o "Di Maio incontra i gilet gialli francesi, e gli olivicoltori quando?". Gli olivicoltori chiedono decreti d'urgenza e risorse importanti per le gelate che hanno messo in ginocchio l'olivicoltura pugliese, che da sola vale la metà del settore a livello nazionale, e per la xylella, la peste che colpisce gli ulivi e che ha distrutto già le province di Lecce, Brindisi e Taranto. Gli olivicoltori, inoltre, chiedono un piano strategico nazionale per rilanciare definitivamente la produzione italiana.

 

AGRICOLTURA: GILET ARANCIONI, SETTORE OLIVICOLO IN GINOCCHIO

Tanta rabbia, chiedono dignità, ''noi siamo agricoltori''. La protesta dei gilet gialli esplode in Piazza Santi Apostoli a Roma. Agitazione indetta per chiedere interventi al governo a favore del settore olivicolo colpito da gelo e Xjlella. Uniti assieme ai sindacati di categoria le imprese e le aziende. ''Le gelate - dice Spagnoletti Zeuli, leader dei Gilet Arancioni - ci hanno messo a terra, al Governo chiediamo tutto quello che non abbiamo avuto. Da giugno stiamo chiedendo questo famoso decreto che entra ed esce. Questo è un movimento spontaneo, della terra, siamo tutti insieme. E' un problema sociale è un problema dell'agricoltura, la nostra agricoltura è in ginocchio, la Xjlella si sta mangiando tutta la Puglia, basta''.

 

Xylella: Centinaio, ieri approvato il decreto e i soldi ci sono

"Ieri in Conferenza Stato-Regioni è stato approvato il decreto per l'emergenza Xylella. I soldi ci sono e si parte". Lo ha detto il ministro delle politiche agricole, Gian Marco Centinaio, parlando con gli olivicoltori e gli agricoltori pugliesi che questa mattina hanno organizzato un sit-in di protesta a Roma, indossando gilet arancioni. Centinaio ha sottolineato che il governo mettera' "risorse per dare risposte serie e costruttive" al problema della Xylella e che tale problema "entrerà nel Decreto legge sulle emergenze". 

 

Gilet arancioni: le parole dell'opposizione

Ubaldo Pagano (Pd): "Protesta sacrosanta. No strumentalizzare". - "E' vergognoso che alcuni personaggi in cerca di visibilita' mediatica abbiano tentato di strumentalizzare la sacrosanta protesta dei gilet arancioni a Roma. La persona ripresa in alcuni video che ha creato confusione, con insulti e sceneggiate, non c'entra nulla con i gilet arancioni, non e' un agricoltore ma il noto gia' candidato sindaco 'Ribellione' di Cerignola, alla ricerca di qualche titolo sui giornali". Lo scrive su Facebook il deputato del Partito democratico Ubaldo Pagano. "I gravi problemi che sta subendo l'agricoltura pugliese, tra maltempo e xylella, sono una questione seria, certi personaggi starebbero bene su un palco del cabaret. Il governo M5s-Lega - prosegue - continua a non dare risposte, facendo promesse che finora non si sono concretizzate in nulla: per questo i gilet arancioni sono venuti a Roma a protestare, per questo sono andato personalmente in Piazza Santi Apostoli a portare la mia solidarieta'". 

Marcello Gemmato (FdI): "Promesse spero siano risolutive". - "Questa mattina ho partecipato alla manifestazione dei Gilet Arancioni che hanno raggiunto Roma per vedere riconosciuti i propri diritti. La gelata, la Xylella, le sofisticazioni, stanno annientando la produzione olearia, l'oro di Puglia. Essere con loro, oggi e sempre, e' un atto d'amore per la nostra terra e per i nostri agricoltori", afferma il deputato pugliese di Fratelli d'italia Marcello Gemmato. "Malgrado, ad oggi, il Governo abbia mostrato superficialita' nei confronti dei danni che il comparto ha subi'to - prosegu - gli agricoltori manifestano con dignita' e compostezza, anche davanti alle ennesime parole del ministro Centinaio che, si spera, stavolta siano risolutive. E' tempo di passare ai fatti e di dare seguito alle promesse lanciate a gran voce dal palco: che si dia ristoro, con un decreto, agli agricoltori messi in ginocchio dalle gelate del 2018". 

Commenti
    Tags:
    gilet arancionigilet arancioni protesta romaagricolturaxylellaolivicoltori
    in evidenza
    Stalker perseguitava la Ferilli Ora ha il divieto d'avvicinamento

    Cronache

    Stalker perseguitava la Ferilli
    Ora ha il divieto d'avvicinamento

    i più visti
    in vetrina
    Zaniolo pace con le Iene. De Devitiis si scusa. Rose rosse per mamma Francesca

    Zaniolo pace con le Iene. De Devitiis si scusa. Rose rosse per mamma Francesca


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Peugeot 508 si aggiudica il premio Stradivari 2018

    Nuova Peugeot 508 si aggiudica il premio Stradivari 2018


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.