Alta moda, orge, pedofilia e incesti. Ecco tutta la verità sulla Chiesa

Lunedì, 14 giugno 2010 - 15:05:00



Di Floriana Rullo

Il caso/ "Botte ai bimbi orfani e bugie", si dimette il vescovo di Augusta. E si scusa: "Perdonatemi, conosco le mie debolezze"

 

----------------------------

RETROSCENA

Pedofilia/ Il vero contenuto della lettera del 1985. Ecco chi è contro il Papa e perché

Prete brasiliano abusa di un bambino. Il video choc (adatto a un pubblico adulto)

Pedofilia, Affari svela il complotto contro il Papa

I RISULTATI DEL SONDAGGIO DI AFFARI

Diciassette papi pedofili, dieci incestuosi, dieci ruffiani, nove stupratori. E poi ancora sacerdoti omossessuali, sposati,  travestiti, concubinari, sadici e masochisti. "Nessuna religione al mondo ha mai dibattutto tanto l'intimità sessuale come il cattolicesmo", scrive Frattini, "e nessuna ha mai imposto altrettanto dettagliatamente i suoi codici di comportamento: ancora oggi, tolleranza zero verso le coppie di fatto, l'aborto, la contraccezione e la fecondazione assistita". E i casi dell'ultimo periodo parlano chiaro: mai come adesso l'argomento "sesso" è il più discusso tra le pareti del Vaticano.

"Eppure è proprio il Sommo pontefice, il più credente tra tutti, ad avere maggiormente disubbidito alla sentenza biblica". E' quanto scrive nel suo libro inchiesta "I Papi e il Sesso" Eric Frattini . "Un libro che vuole dare conto di come il tema del sesso sia stato trattato dalle origini, ovvero dalle Sacre Scritture, fino ad oggi, cioè a Benedetto XVI e di come i pontefici di Roma, mentre condannavano e punivano l'incesto, l'omosessualità, lo stupro, la pederastia, la sodomia e l'adulterio si dedicavano all'esercizio di ognuna di queste pratiche senza pudore all'ombra del potere della tiara e delle chiavi di Pietro, nel silenzio e nel segreto delle camere da letto papali".

Già nella Bibbia, primo simbolo del Cristianesimo si trovano storie di sesso e incesto. E fare il conto dei brani è facile: solo nell'antico testamento sono 96 i versetti in cui si parla di violenza carnale sul



le donne, di concubine usate come oggetti  e similari.  Insomma nel Sacro libro si perdonava il marito che aveva tradito ma si lapidava la donna diventata impura dopo la violenza. Una lunga storia che ha caretterizzato la vita della Chiesa e del clero da sempre.

 

 


ATTENZIONE: LA VISIONE DI QUESTE IMMAGINI
POTREBBE URTARE LA SENSIBILITA' DEL LETTORE


IL LIBRO- Nel nuovo saggio, con il puntiglio dello storico Frattini compie un ulteriore passo nella sua indagine sui segreti del Vaticano dimostrando che nonostante le condanne pontificie, le bolle papali e i santi decreti contro l’omosessualità, la pederastia, la sodomia e i rapporti incestuosi, molti, moltissimi papi li hanno spudoratamente praticati.

Anche di recente, stando all’intervista sul settimanale Tempo illustrato rilasciata nel 1976 dal diplomatico, storico e scrittore francese Roger Peyrefitte. Indignato per le dichiarazioni omofobe di Paolo VI, scrive Frattini, "Peyrefitte rese pubblica l’omosessualità del papa sostenendo che, durante il periodo in cui il pontefice era ancora arcivescovo di Milano, nel 1955, era nota la sua debolezza per i ragazzi, uno dei quali, un famoso attore, divenne il suo protetto e continuò ad esserlo negli anni successivi, quando Montini si era trasferito ormai in Vaticano".


 

0 mi piace, 0 non mi piace

Commenti


    
    Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
    Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
    Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
    Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
    Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
    Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
    Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
    Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
    LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

    LA CASA PER TE

    Trova la casa giusta per te su Casa.it
    Trovala subito

    Prestito

    Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
    SCOPRI RATA

    BIGLIETTI

    Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
    PUBBLICA ORA