Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Battisti: "Se mi estradano mi consegnano alla morte"

"Non so se il Brasile voglia macchiarsi, sapendo che il governo e i media hanno creato questo mostro in Italia. Mi consegneranno alla morte"

Battisti: "Se mi estradano mi consegnano alla morte"

"Non sappiamo su che cosa si baserebbe il gabinetto giuridico della presidenza perché io possa essere estradato. Non so se il Brasile voglia macchiarsi, sapendo che il governo e i media hanno creato questo mostro in Italia. Mi consegneranno alla morte". Lo ha dichiarato Cesare Battisti, in un'intervista al quotidiano brasiliano Estadao, interrogato sull'eventualità che il presidente Michel Temer autorizzi l'estradizione in Italia.

Battisti ha ribadito che era in auto con amici per andare a pescare e che la polizia federale li "ha seguiti": "Ci stavano aspettando, da tempo l'operazione era stata preparata con l'aiuto dell'ambasciata italiana. Era evidente, c'erano persone che non avrebbero dovuto lavorare alla frontiera", e poi "erano molto contenti, ballavano". Ha poi raccontato che gli agenti avrebbero messo insieme il denaro in possesso di lui stesso e dei suoi amici, per accusare Battisti che fosse tutto suo: "Hanno creato un crimine che non esisteva". Inoltre, alla domanda su quali siano le sue intenzioni in caso Temer decida per l'estradizione, ha risposto: "Ancora non sappiamo nulla, perché gli avvocati hanno chiesto informazioni" ma non le hanno ancora ricevute.


In Vetrina

Grande Fratello Vip 2, Jeremias Rodriguez: "Non voglio più star qua". GF VIP 2 NEWS

In evidenza

Weinstein, Cara Delevingne "Mi chiese rapporto bisex"
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Motori

SsangYong: presenta la nuova Rexton

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.