A- A+
Cronache
Bollette a 28 giorni, rimborsi ancora rinviati

Sono stati rinviati i rimborsi per il caso bollette telefoniche a 28 giorni che da due anni a questa parte crea molte polemiche. Il Consiglio di Stato ha rinviato a fine maggio la decisione dopo essersi riunito nella seduta odierna. Da mesi era atteso un pronunciamento che non andasse oltre il 31 marzo. Il Consiglio di Stato aveva congelato i rimborsi, confermati dal Tar del Lazio, in attesa di conoscere le motivazioni della sentenza del Tribunale amministrativo. Ma fino ad oggi non è ancora arrivata la pubblicazione integrale delle motivazioni: mancano quelle della sentenza relativa a Tim. Palazzo Spada, quindi, si è trovato nella condizione di non poter confermare i rimborsi, nonostante avesse indicato la scadenza del 31 marzo per la decisione finale. A questo punto, il Consiglio di Stato - a quanto si apprende - ha rinviato la decisione riguardante tutti i rimborsi (anche relativi a Wind 3, Vodafone e Fastweb dei quali sono note le motivazioni del Tar), a fine maggio.

Secondo quanto stabilito da Agcom e confermato dal Tar del Lazio, ma sospeso dal Consiglio di Stato, gli utenti hanno diritto ai giorni persi da giugno 2017 a fine marzo 2018, equivalente a quasi un mese di canone (per chi ha un abbonamento attivo da giugno o da prima, come nella maggior parte dei casi). Non sono soldi, ma è lo spostamento dell'addebito in avanti per un corrispondente numero di giorni (quindi a usare gratis il servizio). Una perdita ingente per svariate decine di milioni di euro per gli operatori. "Siamo sconcertati: un altro rinvio a un diritto dei consumatori, in una vicenda che si trascina per due anni", afferma Ivo Tarantino di Altro consumo. "In questo modo, diventa molto difficile difendere gli interessi dei consumatori perché, a causa di questi tempi biblici della giustizia, passa il messaggio che gli operatori possono fare quello che vogliono". Nelle motivazioni delle sentenze del Tar già pubblicate, in ogni caso, non sembrano esserci dubbi sulla liceità dei rimborsi. Il Tar li conferma, ma ha chiesto ad Agcom di rimodulare le sanzioni, probabilmente chiedendo di ridurle. Agcom in merito ancora non si è mossa, le sanzioni, in confronto  ai rimborsi, sono niente.

Commenti
    Tags:
    bollette 28 giornirimborsioperatori telefonici
    in evidenza
    LAETITIA CASTA, COVER NUDA Dalla Isoardi a Belen... Le foto

    GOSSIP E LE FOTO DELLE VIP

    LAETITIA CASTA, COVER NUDA
    Dalla Isoardi a Belen... Le foto

    i più visti
    in vetrina
    Temptation Island 2019 KATIA LACRIME PER... Temptation Island 2019 news

    Temptation Island 2019 KATIA LACRIME PER... Temptation Island 2019 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Honda-E, la city car di moda

    Nuova Honda-E, la city car di moda


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.