Tutto il Calcio venduto per venduto - Capitolo XI

XI
Montesi: "Io non mi vendo!"

PUNTATE PRECEDENTI

E la Mondadori lanciò l’instant book: Tutto il calcio venduto per venduto, l'introduzione. Di Angelo Maria Perrino

Tutto il Calcio venduto per venduto - Capitolo I

Tutto il Calcio venduto per venduto - Capitolo II

Tutto il Calcio venduto per venduto - Capitolo III

Tutto il Calcio venduto per venduto - Capitolo IV

Tutto il Calcio venduto per venduto - Capitolo V

Tutto il Calcio venduto per venduto - Capitolo VI

Tutto il Calcio venduto per venduto - Capitolo VII

Tutto il Calcio venduto per venduto - Capitolo VIII

Tutto il Calcio venduto per venduto - Capitolo IX

Tutto il Calcio venduto per venduto - Capitolo X

Si decide a parlare mercoledi 26 marzo. Ma quando lo fa Maurizio Montesi, il giocatore della Lazio iscritto a Lotta Continua, resta fedele alla sua nomea di implacabile Savonarola dei peccati del calcio.

Quello che segue è l'interrogatorio che ha rilasciato ai giudici. Le sue ammissioni forniscono l'ultimo, forse decisivo, riscontro che la partita Milan-Lazio era combinata. Montesi racconta di essere stato avvicinato dal capitano della squadra Pino Wilson alla vigilia della partita. Wilson gli disse che ci sarebbe stato un premio di 6 o 7.000.000 se, l'indomani, avesse contribuito, in campo, a favorire la vittoria del Milan.

Per tre volte con De Biase e per una volta con i magistrati romani Montesi aveva tenuto la bocca chiusa, rischiando anche l'arresto. In questo interrogatorio Montesi spiega anche le ragioni del suo ostinato silenzio.

Maurizio Montesi: «La sera del 5-1-1980, all'hotel Jolly di Milano, ci eravamo già ritirati in camera. Il mio compagno Avagliano dormiva o comunque sonnecchiava, e io guardavo un film alla televisione, quando si affacciò alla porta della camera Wilson e mi fece cenno di uscire fuori. Si svolse un breve colloquio in corrìdoio; Wilson innanzitutto fece un discorso generico sulla difficoltà della partita dell'indomani, sull'arbitraggio che si prevedeva favorevole al Milan e poi propose, poiché la nostra sconfitta era probabile, che la si favorisse e parlò di un compenso in denaro che per me doveva essere intorno ai 6-7.000.000 di lire. lo rimasi sconvolto. Era la prima volta che mi veniva fatta una proposta del genere. Dissi che non ci stavo e me ne tornai in camera; Wilson da parte sua disse che non se ne faceva niente. La mattina dopo, da cenni, sguardi e mezze parole di Wilson ebbi la sensazione che la decisione di falsare l'incontro non era stata affatto revocata. E decisi allora di non giocare. Non ho elementi per individuare altri eventuali complici. Wilson non me ne parlò anche perché, come ho detto, il discorso lo troncai presto. Non ho riferito queste circostanze nei precedenti interrogatori all'Ufficio Inchieste della Fgci per paura delle sanzioni sportive, per non compromettere i miei compagni e anche perché, in tutta sincerità, credevo che l'inchiesta della Magistratura ordinaria non sarebbe andata avanti».


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

in vetrina
Isola dei Famosi 2018, Francesco Monte ritorno clamoroso all'Isola dei Famosi? Canna-gate e Eva Henger... ISOLA CHOC

Isola dei Famosi 2018, Francesco Monte ritorno clamoroso all'Isola dei Famosi? Canna-gate e Eva Henger... ISOLA CHOC

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

In evidenza

Ascolti, Isola dei Famosi top Harry Potter batte Floris

I sondaggi di

Se domenica ci fossero nuove elezioni politiche, chi voteresti?

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it