A- A+
Cronache
Caldo e afa: attenzione al cuore i consigli dei cardiologi

Non è certo una novità che caldo e afa possono diventare dei nemici  subdoli e pericolosi, soprattutto  nemici per chi soffre di cardiopatie.

Quali  gli accorgimenti fondamentali per affrontare innalzamenti di temperatura, afa e caldo eccessivi ?

Ne abbiamo parlato con il Prof Paolo della Bella Primario dell’Unità Operativa di Aritmologia ed Elettrofisiologia Cardiaca dell’Ospedale San Raffaele di Milano

 

Caldo e afa, a volte, nemici per il cuore

Il nostro organismo è costantemente controllato da un complesso meccanismo fisiologico di termoregolazione. Il caldo sottopone il nostro organismo ad uno sforzo supplementare: la sudorazione aumenta, i vasi sanguigni si dilatano, la pressione arteriosa si abbassa, il cuore per contrastare tutto ciò aumenta la sua frequenza e lavora quindi più intensamente.

 

‘Ciò può portare ad una disidratazione- spiega il prof Della Bella-  che può a sua volta causare insufficienza renale acuta oppure  iposodimia, ovvero un basso valore di sodio nel sangue, che si configura con danni neurologici importanti. E tali danni neurologici, spesso sono legati solo ad alterazioni dell'equilibrio idroelettrolitico, relativo alla composizione dei liquidi corporei. I soggetti adulti e in buone condizioni fisiche sono in grado di attivare senza conseguenze negative i fisiologici meccanismi di autoregolazione. Nei cardiopatici i meccanismi della termoregolazione sono meno efficaci’.

 

Nei pazienti affetti da scompenso cardiaco il cuore si trova in una posizione di equilibrio precario dovendo mantenere un’efficace condizione di pompa in condizioni di scarse risorse contrattili. ‘Tra i più comuni sintomi c’è la “dispnea”( difficoltà respiratoria)- prosegue il Primario del centro di Aritmologia del San Raffaele-  la presenza di “edemi” (o gonfiore) degli arti inferiori; il deterioramento della funzione renale da disidratazione. Da attenzionare anche le forme stabili di angina che possono diventare instabili e richiedere una serie di accertamenti clinici urgenti. Da considerare anche le alterazioni elettrolitiche, soprattutto del sodio e del potassio. Infine va fatta qualche considerazione in merito a pazienti che assumono farmaci antipertensivi’.

Caldo e afa , a volte, nemici per il cuore

Durante i cambiamenti climatici e l’arrivo dell’afa, le precauzioni più ovvie, servono a limitare il riscaldamento diretto del corpo e a favorire la termo dispersione.

 

Quali i consigli del Cardiologo?  ‘E’ bene assumere cibi leggeri, facilmente digeribili, e piccoli pasti,  evitare l’esposizione al sole diretto,  soprattutto nelle ore centrali della giornata, limitando  le attività fisiche nelle ore più calde;  rinfrescarsi frequentemente; cercare refrigerio in montagna a quote inferiori ai 1500 1800 metri;  non sostare in automobili ferme al sole né lasciare mai persone, specialmente bambini o anziani in  veicoli chiusi, vestirsi in modo leggero, ventilare l'abitazione attraverso l'apertura notturna delle finestre e l'uso di ventilatori; i condizionatori sono utili - conclude il prof Della Bella-  anche perché rendono l'aria meno umida, ma la differenza di temperatura impostata non dovrebbe mai essere superiore ai 6 gradi centigradi’.

 

 

 

Commenti
    Tags:
    cuorecardiopatiecaldoafa
    Loading...
    in evidenza
    Champions, Atalanta agli ottavi Ansia Sorteggio: Barça, Psg o...

    'MAGO' GASPERINI: "VITTORIA DEL CALCIO ITALIANO"

    Champions, Atalanta agli ottavi
    Ansia Sorteggio: Barça, Psg o...

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 4 Cast PAOLA DI BENEDETTO CHE INDIZIO! Gf Vip 4 news

    Grande Fratello Vip 4 Cast PAOLA DI BENEDETTO CHE INDIZIO! Gf Vip 4 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    La “Coscienza” di ACI per la Cultura della Guida #GUIDACONCOSCIENZA

    La “Coscienza” di ACI per la Cultura della Guida #GUIDACONCOSCIENZA


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.