A- A+
Cronache
Calenzano, parla il padre della bambina molestata "Don Paolo era di famiglia"

Calenzano, parla il padre della bambina molestata "Don Paolo era di famiglia"

Vergogna” questa la parola più ricorrente a Calenzano, dove nella serata di lunedì don Paolo Glaentzer, prete 70enne, è stato fermato dai carabinieri per essere stato sorpreso in macchina con un bambina di 10 anni. I genitori della bimba violentata dal parroco continuano a fare avanti indietro, sotto il sole, davanti a casa del don. Il padre si sente in colpa e, come riporta il Corriere Fiorentino, continua a ripetersi “Era la prima volta che accadeva, altrimenti ce ne saremmo accorti prima. Quando i bambini vedevano don Paolo erano felici; credevamo di avere in casa un amico, un punto di riferimento, ma ha tradito la nostra fiducia”.

I genitori dichiarano "Don Paolo era una benedizione per noi"

Il parroco era davvero uno di famiglia per i due genitori, che vivono con la loro bimba in una casa di proprietà e riescono a tirare a fine mese grazie alla pensione di invalidità del padre della piccola, invalido al cento per cento. Il prete era solito aiutare economicamente la famiglia, allungando cento, centocinquanta euro al mese. “La nostra vita è piuttosto complicata – continua il padre, nell’intervista rilasciata al Corriere Fiorentino – per  questo per noi don Paolo era una benedizione. Veniva a casa a portaci la comunione e in casa celebrava la messa usando il tavolo come altare”

Il padre della piccola commenta "Come potrà vivere mia figlia?"

Lunedì sera don Paolo doveva fare le valige per andare ai Bagni di Lucca e aveva chiesto aiuto alla piccola. I vicini avevano già il sospetto che qualcosa non andasse, non era normale vedere bambini uscire a tarda sera con quell’uomo di 70 anni. “Non sono stato ascoltato da nessuno” dice uno di loro. E tornando a quella sera, i due genitori non riescono a trattenere le lacrime: “I vicini sono venuti a chiamarmi dicendo che il prete stava abusando di mia figlia. Non ci credevo, poi ho sentito le urla della gente e ho avuto un attacco di cuore. Adesso come potrà vivere mia figlia?”.

Il religioso è attualmente agli arresti domiciliari, accusato di violenza sessuale aggravata.

Tags:
calenzanoprete molestie sessualiprete pedofiliapedofilia chiesamolestie sessualipedofiliapedofilia calenzanoprete calenzanostupro bimbaviolenza sessualeviolenza sessuale minori

in evidenza
Macigno sul Grande Fratello Vip L'amara scelta di Mediaset

Ma è giallo...

Macigno sul Grande Fratello Vip
L'amara scelta di Mediaset

i più visti
in vetrina
Royal Family News, tra Meghan Markle ed Elisabetta II scoppia il "tiara-gate"

Royal Family News, tra Meghan Markle ed Elisabetta II scoppia il "tiara-gate"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Lamborghini Urus ST-X Concept, il primo SUV nato per correre

Lamborghini Urus ST-X Concept, il primo SUV nato per correre

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.