A- A+
Cronache
CasaPound all'assalto del Campidoglio: "La Tartaruga non si tocca"
Gianluca Iannone, fondatore e presidente di CasaPound

CasaPound si prepara alla guerra contro Virginia Raggi e l'amministrazione capitolina che ha decretato la priorità dello sgombero della sede della Tartaruga Frecciata, sita in Via Napoleone III nel quartiere Esquilino dell'Urbe.

"Roma è una città allo sbando" dichiara il fondatore e presidente di CasaPound Italia Gianluca Iannone, "e oggi, venerdì 6 febbraio 2019, saremo in Campidoglio contro l'ennesimo sindaco che si è dimostrato inadeguato ed incapace di amministrare la Capitale".

"I romani ogni giorno" continua Iannone, "devono combattere con le mille problematiche che i grillini non sono stati capaci di affrontare. Dalla gestione dei rifiuti all'emergenza abitativa, dai campi rom ai roghi tossici, dal degrado al dissesto stradale, Roma sta sprofondando sotto la guida di un sindaco capace soltanto di aggrapparsi all'antifascismo e all'accoglienza. E così mentre la Raggi si occupa di toponomastica gli autobus prendono fuoco, mentre assegna le case popolari ai rom addirittura il Campidoglio è invaso dai topi, mentre scrive al Mef per sgomberare CasaPound, nelle decine e decine di occupazioni di immigrati si spaccia droga, avvengono stupri e persino omicidi".

Ecco perché Iannone guiderà una manifestazione di CasaPound in Campidoglio oggi, venerdì 8 febbraio, a partire dalle 15,00, nella quale - secondo le parole del fondatore storico di Cpi, lui, i vertici tra i quali il segretario nazionale Simone Di Stefano, il responsabile romano di Cpi Davide Di Stefano e il già candidato governatore del Lazio Mauro Antonini, assieme ai tanti militanti e simpatizzanti, porteranno: "la rabbia sacrosanta dei romani che avevano creduto in un cambiamento che nei fatti non c'è mai stato, con i grillini che oggi sono diventati soltanto il riflesso della vecchia politica. Non è un caso che il primo firmatario della mozione contro CasaPound discussa in Assemblea Capitolina, approvata grazie ai voti favorevoli del M5S, sia un consigliere del Pd, Zannola, che, pur non indagato, secondo un’informativa di polizia, dava ‘suggerimenti’ sugli stabili da occupare alle professioniste delle occupazioni rosse di Mafia Capitale, già condannate per estorsione".

"Se la Raggi" conclude Gianluca Iannone, "ha pensato di poter sviare l'attenzione dai problemi di Roma puntando il dito contro uno stabile dove vivono 18 famiglie italiane, sappia che venerdì, la metteremo di fronte alla triste realtà delle condizioni in cui versa la Capitale ed alle sue colpe".

L'appuntamento per lo showdown è dunque alle 15,00 di oggi, venerdì 8 febbraio 2019, al Campidoglio. Come reagiranno la sindaca Raggi e la giunta Capitolina? Con CasaPound determinata a "difendere la Torre", la situazione è a dir poco incandescente. 

Commenti
    Tags:
    casapoundcampidoglioromasgombero casapoundvirginia raggigianluca iannonemauro antoninidavide di stefano
    in evidenza
    Marcello Lippi torna ad allenare Ct della Cina verso i Mondiali 2022

    Sport

    Marcello Lippi torna ad allenare
    Ct della Cina verso i Mondiali 2022

    i più visti
    in vetrina
    GRANDE FRATELLO 2019, Europee 2019: il voto nella Casa. Gf 2019 news

    GRANDE FRATELLO 2019, Europee 2019: il voto nella Casa. Gf 2019 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Enel X,Nissan e RSE avviano la prima sperimentazione Vehicle to Grid

    Enel X,Nissan e RSE avviano la prima sperimentazione Vehicle to Grid


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.