A- A+
Cronache
5 sentenze pilotate al Consiglio di Stato: arrestati 4 ex magistrati. I nomi

Nuovo scandalo sul Consiglio di Stato: arresti e perquisizioni per corruzione

Dopo i recenti scandali "soldi e diamanti", nuovo caso di sentenze pilotate. Questa volta, in corso di esecuzione su ordine del gip del tribunale di Roma, Daniela Caramico D'Auria, misure cautelari agli arresti domiciliari e perquisizioni per presunte sentenze pilotate. In manette alcuni ex magistrati accusati di corruzione in atti giudiziari commessi al Consiglio di Stato e al Consiglio di giustizia amministrativa della Regione siciliana.

 

In quattro agli arresti domiciliari: ecco i nomi

Nell'ambito dell'inchiesta sono quattro le ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari. In particolare, i provvedimenti restrittivi riguardano il giudice del Consiglio di Stato (da tempo sospeso) Nicola Russo, già finito alle cronache per essere stato arrestato con l'imprenditore Stefano Ricucci in relazione a un'altra vicenda, l'ex presidente del Consiglio di giustizia amministrativa siciliana Raffaele Maria De Lipsis, l'ex magistrato della Corte dei Conti Luigi Pietro Maria Caruso e il deputato dell'assemblea regionale siciliana Giuseppe Gennuso, per il quale la misura non è stata ancora eseguita perchè attualmente all'estero.

 

Tangenti erogate e sentenze aggiustate: i numeri

Oltre 150mila euro di tangenti erogate, più la promessa di altre utilità, e almeno cinque le sentenze aggiustate tra Consiglio di Stato e Consiglio di giustizia amministrativa della Regione siciliana. Sono questi alcuni dati che emergono dall'inchiesta della procura di Roma sui provvedimenti della giustizia amministrativa 'pilotati' dietro compensi. A dare una svolta alle indagini, che oggi è culminata con gli arresti di quattro persone (una ancora da eseguire), sono state le dichiarazioni degli avvocati Pietro Amara e Giuseppe Calafiore, che hanno deciso di collaborare con i magistrati romani dopo il loro arresto di un anno fa. Dichiarazioni che sono state riscontrate dalla Guardia di Finanza attraverso una serie di intercettazioni telefoniche e ambientali, l'analisi dei flussi finanziari e l'acquisizione di materiale documentale.

Commenti
    Tags:
    consiglio di statosentenzearresti. perquisizionicorruzionesentenze pilotate
    in evidenza
    Il fatto della settimana Wanda Nara vista dall'artista

    Culture

    Il fatto della settimana
    Wanda Nara vista dall'artista

    i più visti
    in vetrina
    Chelsea rivoluzione: Zidane e Icardi. Via Sarri e Higuain. I rumors inglesi

    Chelsea rivoluzione: Zidane e Icardi. Via Sarri e Higuain. I rumors inglesi


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    WRC, Rally di Svezia, Citroen Racing sale sul podio con Lappi

    WRC, Rally di Svezia, Citroen Racing sale sul podio con Lappi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.