A- A+
Cronache
Daisy Osakue, presi i 3 aggressori. Salvini: "Uno è figlio di consigliere Pd"
Daisy Osakue

Sono tre ragazzi italiani ventenni abitanti a Vinovo, La Loggia e Moncalieri, gli autori dell'aggressione avvenuta a Moncalieri nella notte tra il 29 e il 30 luglio nei confronti dell'atleta Daisy Osakue, colpita a un occhio da un uovo, lanciato dagli occupanti di un'auto in corsa. A identificare i giovani che hanno agito a bordo dell'auto intestata al padre di uno di loro sono stati i carabinieri di Moncalieri. I tre ragazzi, che ora dovranno rispondere di lesioni e omissione di soccorso, avrebbero compiuto il gesto per goliardia.

Le indagini dei militari, d' intesa con la procura torinese sono partite subito dopo le prime dichiarazioni della ragazza fornite nell'immediatezza dell'accaduto. I carabinieri, infatti, si sono messi sulle tracce del veicolo che, è emerso dai primi accertamenti, era già stato segnalato da una signora che qualche giorno prima, sempre a Moncalieri, era stata vittima di un analogo lancio di uova, quella volta, per fortuna, senza conseguenze. Nel corso dell'attività investigativa, sono, poi, state acquisite ulteriori testimonianze di persone che, nei giorni passati, erano state oggetto di lancio di uova. I carabinieri, inoltre, hanno acquisito i filmati di tutti gli esercizi commerciali delle rotabili ove sono avvenuti i fatti e del luogo dove è stata colpita Daisy, spingendosi anche oltre il territorio di Moncalieri, nei comuni di Cambiano e Trofarello. Dall'analisi delle immagini è emersa, nei giorni e negli orari compatibili con gli 'attacchi' denunciati, la presenza di un veicolo nei luoghi indicati dai testimoni di cui attraverso le immagini è stato possibile individuare il numero di targa.

Torino, Salvini: No razzismo, aggressore Daisy figlio consigliere Pd

"Pazzesco! L’informazione 'ufficiale' ha occupato pagine di giornali e ore di telegiornali per denunciare l’emergenza razzismo, alimentata da quel cattivone di Salvini.E invece...Grazie alle indagini dei carabinieri, a cui vanno i miei complimenti, sono stati presi i cretini lanciatori di uova di Moncalieri, che erano mossi non da razzismo ma da semplice stupidità". Lo ha scritto il minisitro dell'Interno Matteo Salvini su Facebook. "P.s. - ha aggiunto - Vi aggiungo un dettaglio che ancora non troverete in giro: pare che uno dei 'lanciatori' sia il figlio di un consigliere comunale del Pd!!! Avete capito bene!!!?? Scommettiamo che i tigí faranno fatica a dare la notizia? Per fortuna c’è la rete - conclude - e per fortuna gli italiani non sono scemi".

Tags:
daisy osakuedaisy osakue aggressori
Loading...
in evidenza
Marcuzzi, un mare di 'nostalgia' Senza reggiseno. E lato B..

TAYLOR MEGA, SHARM BOLLENTE

Marcuzzi, un mare di 'nostalgia'
Senza reggiseno. E lato B..

i più visti
in vetrina
Milan, Piatek e... l'obiettivo 70 milioni di euro

Milan, Piatek e... l'obiettivo 70 milioni di euro


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Ford svela la nuova Mustang Mach-E da 465 CV

Ford svela la nuova Mustang Mach-E da 465 CV


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.