A- A+
Cronache
Decreto Salvini, ok del cdm: "Zero campi rom entro 2023"
LaPresse
Advertisement

Dopo circa un'ora di discussione, il Cdm ha approvato il decreto Salvini che contiene le norme sulla sicurezza e sull'immigrazione.

"Decreto Sicurezza, alle 12.38 il Consiglio dei ministri approva all'unanimità! Sono felice - ha scritto il ministro dell'Interno Matteo Salvini su Facebook -. Un passo in avanti per rendere l'Italia più sicura, per combattere con più forza mafiosi e scafisti, per ridurre i costi di un'immigrazione esagerata, per espellere più velocemente delinquenti e finti profughi, per togliere la cittadinanza ai terroristi, per dare più poteri alle Forze dell'ordine. Dalle parole ai fatti, io vado avanti!".

Quanto a una possibile bocciatura del presidente della Repubblica, Sergio Matterella,  il premier Giuseppe Conte ha  chiarito nel corso della conferenza stampa che "c'è già interlocuzione, a livello massimo e di strutture tecniche" con il Colle. "Quando c'è un decreto - ha spiegato -, fa parte del galateo istituzionale che si preannunci al Quirinale, questo è stato fatto in via informale". E Salvini ha aggiunto: "Non voglio tirare per la giacca il capo dello Stato, dicendo che lo ha approvato, avrà tutto l'agio per fare eventuali rilievi".

DECRETO SICUREZZA-IMMIGRAZIONE: ECCO LE MISURE PRINCIPALI

DOMANDA D'ASILO - "Per i richiedenti asilo - afferma Salvini - la sospensione della domanda d'asilo è prevista in caso di pericolosità sociale o in caso di condanna in primo grado. Questa è stata una delle sintesi raggiunte". Il ministro dell'Interno dice di essersi ispirato, per la stesura della norma, a un episodio di cronaca, ovvero quella degli autisti di autobus "massacrati" a Como. "Se il questore valuterà particolarmente pericoloso un richiedente asilo, potrà sospendere la domanda" spiega il vicepremier. "C'è anche un passaggio all'autorità giudiziaria - puntualizza in conferenza stampa il premier Giuseppe Conte - perché collegata al Cpr".

ESPULSIONI - Per espellere dall’Italia un richiedente asilo serve anche la pericolosità sociale e non solo l’essere sottoposto a procedimento penale. Questa una delle misure ottenute dal M5S, viene riferito da fonti grilline, in sede di discussione in Cdm.

CITTADINANZA- Via la cittadinanza solo in caso di condanna definitiva per terrorismo. Questa un'altra misura finale approvata dal Cdm nel dl sicurezza, e voluta dai 5 Stelle che hanno fatto pressing, secondo quanto riferito all'Adnkronos, affinché nel testo fosse prevista la condanna definitiva per togliere la cittadinanza a chi si macchia di reati di terrorismo.

PROTEZIONE UMANITARIA - In merito alla protezione umanitaria, "viene normata con sei fattispecie specifiche, non ci sarà più la libera interpretazione del singolo - dice Salvini - Avremo un riconoscimento dei diritti dei profughi veri". Le sei fattispecie previste "daranno luogo a una protezione oggettiva e non soggettiva": si tratta delle "vittime di grave sfruttamento lavorativo, vittime di tratta, vittime di violenza domestica, vittime di gravi calamità naturali, necessità di cure mediche, protagonisti di atti di particolare valore civile".

CAMPI NOMADI - Il ministro dell'Interno scandisce poi che c'è poi l'obiettivo di "campi rom zero" entro "fine legislatura". All'interno del provvedimento varato, precisa il responsabile del Viminale, non ci sono misure ad hoc sui rom, "altrimenti sarebbe scoppiato il putiferio", precisa, ma l'obiettivo è quello di chiudere tutti i campi rom entro la legislatura.

CORRUZIONE - Quanto al Daspo per i corrotti non si aspetterà più il terzo grado di giudizio. E' un'altra delle misure ottenute dal M5S, a quanto apprende l'Adnkronos. "Saremo più giustizialisti", la convinzione che filtra dai vertici pentastellati.

Commenti
    Tags:
    decreto salvinidecreto sicurezzadecreto sicurezza immigrazionecdmcampi rom

    in evidenza
    Il fatto della settimana Il rogo di Milano visto dall'artista

    Culture

    Il fatto della settimana
    Il rogo di Milano visto dall'artista

    i più visti
    in vetrina
    Victoria's Secrets a Roma con l'intimo. Ma una top: "Ti fanno morire di fame"

    Victoria's Secrets a Roma con l'intimo. Ma una top: "Ti fanno morire di fame"

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    F1 Texas, Nessuna sorpresa, Hamilton in pole!

    F1 Texas, Nessuna sorpresa, Hamilton in pole!

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.