Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Elezioni politiche 2018, la salute pubblica sia impegno primario per i partiti

Elezioni 2018, i partiti si impegnino sulla salute pubblica

Di Daniele Rosa
Elezioni politiche 2018, la salute pubblica sia impegno primario per i partiti

Quante volte noi italiani abbiamo gridato allo scandalo parlando di sanità’ pubblica. Un 'mare magnum' dove si sono intrecciati per anni sprechi, corruzione, baronie ma pure capacita’, preparazione, solidarietà’ e non dimentichiamocelo, gratuita’.
 
Se e’ pur vero che con le imposte che paghiamo ( a dire la verità’ non tutti ) avremmo un sacrosanto diritto di cura della nostra salute, dall’altro lato dobbiamo riconoscere che in Italia godiamo di uno tra i tre migliori servizi di assistenza sanitaria al mondo. 
Un qualcosa che, in maniera molto meno evidente, in molte parti del mondo ci invidiano alla pari o persino più’ del Vaticano, degli Uffizi, del Colosseo o del Duomo di Milano.
Basta chiacchierare con qualche amico americano, canadese o dei Caraibi o per caso aver bisogno in un’emergenza di una visita, di un consulto o di qualche giorno di ospedale, magari a New York, Montreal o Santo Domingo ( senza avere una assicurazione adeguata) per ringraziare di vivere in Italia, nel nostro tanto bistrattato ( solo da noi) paese.
 
Elezioni 2018. La Fondazione Gimbe e la salute degli italiani
 
Siccome pero’ ci si può’ sempre migliorare vediamo quali potrebbero essere i punti di miglioramento del Servizio Sanitario Nazionale che i partiti, in vista della prossima scadenza elettorale dovrebbero tenere presente.
Lo facciamo con la Fondazione Gimbe che anni monitora gli andamenti ‘sanitari’ e sostiene il messaggio ‘ salute prima di tutto, una sanità’ per tutti’.
‘L’entusiasmo per i traguardi raggiunti-dice Nino Cartabellotta Presidente della Fondazione Gimbe-rischia di appannare i sempre più’ evidenti segnali di involuzione della sanità’ pubblica e del welfare in particolare soprattutto per alcune aree del paese e per le fasce economiche più’ deboli’.
 
‘Tutte le forze politiche-continua Cartabellotta- devono essere consapevoli che estromettere dall’Agenda di Governo la sanità’ significa non solo toccare la salute ma pure la dignità’ dei cittadini’.
 
Elezioni 2018. Le indicazioni per i partiti
 
 
Ecco allora gli otto punti che la Fondazione in primis ma immaginiamo i cittadini tutti suggeriscono ai partiti in vista della tornata elettorale:
 
  1. la salute deve essere posta al centro delle decisioni politiche
  2. occorre dare ragionevoli certezze sulle risorse destinate alla sanità'
  3. rimodulare il perimetro del LEA per garantire prestazioni di sempre maggior valore
  4. ridefinire i criteri di compartecipazione alle spese sanitarie e gli oneri detraibili in IRPEF
  5. impostare un piano nazionale di prevenzione e riduzione degli sprechi
  6. potenziare la capacità di indirizzo e verifica del Ministero della Salute sulle Regioni
  7. rilanciare la politica del personale
  8. destinare almeno l’1% del Fondo Sanitario Nazionale alla ricerca comparativa indipendente
 
 
Ovviamente una lista importante che i partiti, ancora latitanti dal punto di vista di programmi chiari ma solerti nel dare solo spot elettorali, dovranno sicuramente tenere presente.
Anche perché’, e ne siamo convinti, che se la salute di un paese funziona funziona bene pure l’economia.

In Vetrina

Isola dei famosi 2018, Marcuzzi: "De Martino sull'ISOLA DEI FAMOSI perché..."

In evidenza

Ilenia musa di Verdone Dal Gf al grande cinema
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Motori

Nuova Jeep Cherokee debutto americano

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.