Facebook/ Le aziende dichiarano guerra al social network: già oscurato in Poste Italiane

Mercoledì, 19 novembre 2008 - 15:00:00

L'INTERVISTA



Web/ Facebook, un network tra l'aggregazione e la privacy. L'intervista a Francesco Morace insegnante di sociologia al Politecnico

LA MAIL

Web/ La lettera: "Facebook ti vede, ti vigila e… ti vende!"

IL FORUM

Le aziende oscurano Facebook perché distrae al lavoro. Che ne pensi?

--------------------------------------------------

SPECIALE FACEBOOK

Segnali/ Vuoi adottare una ragazza svedese di 20 anni? Vuoi diventare amico di Gesù di Nazareth? Iscriviti a Facebook...

Febbre da Facebook/ E' boom dei 30-40enni "sfigati". Gli psicologi: attenti a lasciare tracce, vi pentirete. Gli identikit del popolo della Facebookmania

Occhio alle imitazioni/ Fra i tuoi amici di Facebook ci sono Silvio Berlusconi e Hillary Cliton? Sono certamente dei fake: il social network invaso dai falsi account

PER LEGGERE LA HOME DI AFFARI CLICCA QUI

PER LEGGERE LE NEWS DI CRONACHE CLICCA QUI

Il boom in Italia c'è stato qualche mese fa, subito prima dell'estate. Esploso quando a settembre i lavoratori sono tornati in ufficio dopo le ferie. "Sei su Facebook?", "Ok, ci vediamo su Facebook". "Ma le hai viste le quelle fotografie?". In ufficio, a casa, sul blackberry, sul portatile, la febbre di Facebook ha contagiato grandi e piccoli, mamme e papà, manager in carriera e casalinghe. Ma ora le aziende non ne posso più.

E' iniziata la guerra al Social Network più famoso del mondo. Distrae, deconcentra. In pratica, non fa lavorare. Pensate che al gruppo "Cazzeggio al lavoro su Facebook" si sono iscritti quasi cinquemila utenti, e dall'ufficio si collegano dall'ufficio sono centinaia di migliaia.

Ma le aziende non stanno perdendo tempo. E molte hanno già oscurato in alcuni uffici perché distrae i dipendenti. Prima fra tutte Poste Italiane, che ha negato completamente l'accesso al sito. Regione Lombardia e Veneto meditano interventi simili, al Comune di Napoli invece il portale può essere visitato soltanto un'ora al giorno, suddivisa in frazioni di dieci minuti l'una. Ma tantissime altre aziende stanno pensando di adottare misure simili. Un dato preciso sul numero degli utenti che si collega dall'ufficio, sottraendo tempo al lavoro, al momento non esiste, ma gli iscritti italiani di Facebook sono almeno 4 milioni. Per alcuni di loro è un passatempo, ma per molti altri è diventata una vera e propria mania, con pesanti ripercussioni sulla produttività dietro la scrivania.

Web/ La vendetta per il tradimento va online: foto e video porno finiscono su Facebook

Milano/ Un consigliere di Palazzo Marino su cinque è stato contagiato dalla febbre di Facebook

Per evitare le distrazioni di Facebook, le aziende hanno fatto installare dei filtri in grado di bloccare l'accesso al social network e di evitare ogni interazione con gli altri utenti presenti sul portale. Dopo essersi collegati è difficile per molti, anche dal posto di lavoro, resistere alla tentazione di cercare vecchi amici delle scuole elementari o medie o amori passati e di sapere che fine hanno fatto.

Farsi prendere dal "gioco" è molto semplice. I minuti collegati a Facebook poi diventano ore, e tutto a discapito dell'attenzione e della produttività in azienda. Ma ora i responsabili iniziano a dire basta e di oscurare l'accesso al portale. Un po' come Messanger, il cui accesso è già vietato in molte aziende. Così come i siti a luci rosse, in molti uffici non si può accedere infatti anche ai portali dedicati al gioco d'azzardo e ad alcuni blog molto affollati, come quello di Beppe Grillo.

I NUMERI - Un dato preciso sul numero degli utenti che si collega dall'ufficio, sottraendo tempo al lavoro, al momento non esiste, ma gli iscritti italiani di Facebook sono almeno 4 milioni. Per alcuni di loro è un passatempo, ma per molti altri è diventata una vera e propria mania, con pesanti ripercussioni sulla produttività dietro la scrivania.

Milano/ Miss Facebook Italia è bresciana. Ha 18 anni e si chiama Antonella Mastrocola

Sport/ C. Ronaldo Pallone d'Oro di Facebook. Ma il mito è Michael Phelps...

GLI ALTRI PAESI - In Gran Bretagna, secondo quanto riferisce Business Week, i due terzi delle aziende blocca l'accesso ai diversi siti di social networking. Negli Stati Uniti invece il 50% delle società oscura siti simili, ma per Facebook il dato non va oltre il 26%. Più rigidi invece gli uffici pubblici Canadesi, dove i social network sono stati blindati perché "bruciano il tempo del lavoro"

 

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA