Sotto l'albero di Natale 2011 c'è la crisi

Venerdì, 16 dicembre 2011 - 15:30:45

Dal momento che tutti, proprio tutti - comprese le massime istituzioni pubbliche e anche il Papa - ne parlano ad ogni piè sospinto dichiarandosi preoccupati, si vede che la crisi economica, produttiva, finanziaria, occupazionale, di liquidità, esiste sul serio.

Di conseguenza, all’universo del popolo non resta che muoversi e sbarcare il lunario fra Monti e valli di lacrime (magari fosse ironia!) e che Dio la mandi buona. Eppure, notizia di qualche giorno fa, chicca nuova (si fa per dire) colta sul “Corriere della Sera”, i quattro Vice Presidenti della Camera dei Deputati, in aggiunta all’indennità di funzione in quanto parlamentari, all’indennità di carica, alle diarie e ai vari rimborsi spese, per portaborse e viaggi, usufruirebbero, a titolo completamente gratuito, di “un appartamento di servizio, con servitù e vitto inclusi”. Alla faccia degli onorevolissimi interessati, Lupi, Leone, Buttiglione e Bindi (sì, c’è anche Rosy Bindi, la “pasionaria”, l’asceta, la mistica, la quale, nella fase iniziale dei soggiorni politici romani, sembra che alloggiasse presso un Istituto di Suore).

Siccome non s’è sentita né letta alcuna smentita sull’argomento, la fresca rivelazione dovrebbe rispecchiare la realtà. Ma, se le cose stessero così, l’autentica bestialità dell’appartamento con servitù e vitto gratis, nel sentire dell’universo popolare, si porrebbe addosso all’albero di Natale 2011 alla stregua di una pallina non sottile, leggera e decorata secondo tradizione, bensì impregnata di veleno. Sicché, il classico biglietto sotto il medesimo albero dovrebbe suggerire che l’assurdo, demenziale privilegio in discorso sia sradicato e abolito immediatamente, senza lasciar passare neanche un giorno. A proposito d’albero e palline natalizie, meno male che, nonostante tutto, permangono e resistono comportamenti, immagini, sensazioni e suggestioni di carattere semplice, innocente, pulito, d’altri tempi.

Da ragazzino, lo scrivente trascorreva le stagioni estive, in seno alla famiglia, in una casetta (stanza più cucinino) nelle vicinanze del mare, affacciata sull’insenatura “Acquaviva” di Marittima. A pochi metri di distanza, sorgeva un’altra casetta di pietre, abitata da un nucleo di compaesani, sei componenti, fra cui due figlie in età scolare: compagne di rudimentali giochi al fresco di un carrubo, la più piccola, in particolare, dolce e semplice. Valeria, è il suo nome, adesso ha sessanta anni e oltre, è sposata da una vita e anche nonna. Orbene, ieri, al crepuscolo, transitando lentamente in macchina davanti alla sua abitazione urbana, con cortiletto aperto e muretto di delimitazione sul fronte strada, ho scorto V. insieme con il marito, uno accanto all’altra, appoggiati di spalle al muretto e rivolti verso un angolo del fronte casa dove trovavasi allestito un semplicissimo, piccolo e tradizionale abete di Natale.

La coppia se ne stava lì immobile, pareva incantata a rimirare la realizzazione, appena vivificata da una manciata di minuscole lampadine colorate. Quasi che avesse davanti una visione prodigiosa, un incanto, un miracolo, una Madonna. Orbene, la sensazione tratta dall’automobilista di passaggio, alla luce dell’inconsueto spettacolo, è che, ai rami di quell’albero, anche se materialmente non ne pendeva alcuna, si trovassero appese una moltitudine di palline colorate, emananti profumo di sobrietà senza tempo e aria fresca e pulita.

di Rocco Boccadamo

e.mail: rocco_b@alice.it




0 mi piace, 0 non mi piace
In Vetrina


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA