A- A+
Cronache

Non solo egocentrici, ansiosi e stressati, come emerso per gli attuali teenager protagonisti dell’ultima ricerca Eurispes, ma in futuro sempre più attenti agli sprechi, indipendenti e amanti della condivisione. La nuova generazione “Wiki” è al centro di un ampio servizio sul numero del mensile Focus in edicola il 22 gennaio in cui le ansie e le preoccupazioni degli adulti nei confronti dell’attuale generazione di adolescenti, si annuncia, saranno ribaltate positivamente, nei prossimi anni.

“La (nuova) meglio gioventù”, questo il titolo dell’articolo, presenta un ritratto molto confortante dei ragazzi nati nel 2000: secondo il più letto magazine italiano di divulgazione scientifica, rispetto anche ai cosiddetti nativi digitali, i futuri teenager utilizzeranno al meglio la rete e i social network con maggior criterio e conoscenze più approfondite, saranno sperimentatori di professione, useranno sempre meno i manuali e cercheranno nello scambio di informazioni in rete le soluzioni ai problemi: saper fare e saper risolvere sono le loro principali competenze.

In Italia entro il 2020 i teenager saranno 3 milioni e 700mila e, paradossalmente, saranno più artigiani dei loro coetanei che li hanno preceduti ma molto più preparati, perché potranno usufruire degli strumenti high tech. I ragazzi del 2020 metteranno e troveranno in rete le loro conoscenze e competenze, molto più di quanto riescano a fare i ragazzi di oggi. E le preoccupazioni dei genitori sul troppo tempo passato dai figli davanti al pc o sul telefonino non avranno più ragione di esistere: per i futuri adolescenti non si tratterà di trovarsi uno spazio separato dalla realtà, come oggi insinuano gli adulti, ma di continuare a vivere nella realtà con altri mezzi.

Secondo la ricerca di Focus, saranno ragazzi che conoscono il mondo meglio di tutte le generazioni precedenti, grazie al web, ai canali satellitari e ai viaggi di studio e vacanza; avranno anche imparato che mettere il video di una bravata o un’ubriacatura in rete non li favorirà quando cercheranno un lavoro. Una generazione tutt’altro che disimpegnata: i nati dopo il 2000 saranno anche più impegnati sull’ambiente, pragmatici e attenti ai piccoli gesti quotidiani con molti dubbi etici associati alle nuove tecnologie, dal download illegale di musica e film alla censura online. Non saranno ideologizzati o idealisti ma generosi, continueranno a fare volontariato, ad essere attivi on line con petizioni on line e gruppi di pressione. Una generazione wiki, insomma, secondo una ricerca dell’autorevole futurologo australiano Mark McCrindle che nel servizio di Focus sostiene: “I ragazzi del 2020 saranno liberali nelle questioni sociali ma conservatori su quelle economiche. Hanno già ben chiaro che saranno loro i padroni del proprio destino e per questo sarà una delle generazioni più imprenditoriali di sempre”.

Tags:
generazioni2020passato

in vetrina
Victoria's Secret, terremoto ai vertici. Lascia la ceo Jan Singer

Victoria's Secret, terremoto ai vertici. Lascia la ceo Jan Singer

i più visti
in evidenza
Ronaldo sposa Georgina Ecco l'anello di CR7 e poi...

Juventus News

Ronaldo sposa Georgina
Ecco l'anello di CR7 e poi...

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Mercedes Classe E All-Terrain 4x4 al quadrato un esemplare unico

Mercedes Classe E All-Terrain 4x4 al quadrato un esemplare unico

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.