Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Legambiente: "Mari italiani malati cronici". GOLETTA VERDE, DOSSIER CHOC

Legambiente: Goletta Verde, inquinato il 40% dei campioni. MARI E SPIAGGIE, DOSSIER CHOC

Legambiente: "Mari italiani malati cronici". GOLETTA VERDE, DOSSIER CHOC

Legambiente: "Mari italiani malati cronici". MARI, DOSSIER GOLETTA VERDE CHOC


Le coste italiane non godono di buona salute: il 40% su 260 punti analizzati e' risultato inquinato. A lanciare l'allarme e' Legambiente che ha presentato i dati finali del viaggio di Goletta Verde 2017.


Legambiente: Goletta Verde, inquinato il 40% dei mari italiani


In poco piu' di due mesi l'associazione ha percorso 7.412 chilometri di costa italiana e dalle verifiche e' emersa una consistente presenza di cariche batteriche al di sopra del limite di legge e un inquinamento legato soprattutto agli scarichi fognari non depurati. "Il mare italiano continua a soffrire - spiega Giorgio Zampetti - responsabile scientifico di Legambiente - e anche quest'anno i dati di Goletta Verde confermano la gravita' della situazione, segnata anche dal problema dei rifiuti galleggianti e spiaggiati e delle continue illegalita' ambientali che sfregiano coste e territori italiani". "Alla fine del nostro viaggio con Goletta Verde - racconta Giorgio Zampetti, responsabile scientifico di Legambiente, abbiamo deciso di consegnare 11 esposti alla Capitaneria di Porto - Guardia Costiera per 38 situazioni particolarmente critiche per mettere in atto controlli su tutte le coste e individuare le ragione dell'inquinamento". In base alle verifiche derivanti dal viaggio di Goletta Verde di Legambiente molti dei 38 punti critici si trovano nel Lazio (8), in Campania e Sicilia (5) e in Calabria (7)


Legambiente: il 96% dei rifiuti galleggianti in mare e' plastica


I rifiuti galleggianti sono un altro nemico del mare italiano. Dall'ultima indagine condotta da Goletta Verde di Legambiente e' emerso che il 96% dei rifiuti galleggianti e' plastica. Nel 18% dei punti monitorati dai tecnici di Goletta Verde e' stata riscontrata la presenza di rifiuti di mancata depurazione: assorbenti, blister, salviette ma soprattutto cotton fioc. In 46 spiagge monitorate ne sono stati trovati quasi 7000, frutto della cattiva abitudine di buttarli nel wc


Legambiente: sulle spiagge italiane mancano cartelli informativi


Sulle spiagge italiane scarseggiano i cartelli informativi e quelli per i divieti di balneazione. I tecnici di Goletta Verde, durante il viaggio di 2 mesi lungo le coste della Penisola, hanno avvistato solo 16 cartelli informativi, circa il 9% dei punti visitati. Non va meglio per quelli che riguardano i divieti di balneazione: su 91 punti vietati dalle autorita' competenti solo 23 hanno un cartello di divieto. "I cittadini - spiega Serena Carpentieri, responsabile campagne Legambiente - continuano a navigare in un mare di disinformazione. In buona parte d'Italia stenta a decollare un sistema integrato tra i vari enti preposti per fornire informazioni chiare. Nei casi dove mancano i cartelli di divieto di balneazione abbiamo visto molte persone fare il bagno


Legambiente: mancano investimenti per la tutela del mare


"Con il viaggio di Goletta Verde quest'anno abbiamo voluto concentrarci su vari problemi e minacce che riguardano il mare delle nostre coste, a partire dal problema della cementificazione delle coste per finire con quello sui rifiuti e la depurazione. Dei 260 punti monitorati, il 40% e' risultato inquinato da scarichi fognari non depurati. E' un ritardo cronico del nostro Paese anche per quanto riguarda gli interventi e gli investimenti da fare". E' quanto spiega il responsabile scientifico di Legambiente Giorgio Zampetti a margine dell'evento di presentazione dei dati sul viaggio di Goletta Verde lungo le coste italiane, iniziato il 18 giugno a La Spezia e che terminera' il 12 agosto a Lignano Sabbiadoro.


In Vetrina

Invasione aliena della Terra imminente. A settembre. Lo dice Nostradamus

In evidenza

Laura Freddi con il pancione Sarà mamma a 45 anni
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Motori

Curiosità: perché Formula1 va in vacanza

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.