A- A+
Cronache
Legambiente: "Mari italiani malati cronici". GOLETTA VERDE, DOSSIER CHOC

Legambiente: "Mari italiani malati cronici". MARI, DOSSIER GOLETTA VERDE CHOC


Le coste italiane non godono di buona salute: il 40% su 260 punti analizzati e' risultato inquinato. A lanciare l'allarme e' Legambiente che ha presentato i dati finali del viaggio di Goletta Verde 2017.


Legambiente: Goletta Verde, inquinato il 40% dei mari italiani


In poco piu' di due mesi l'associazione ha percorso 7.412 chilometri di costa italiana e dalle verifiche e' emersa una consistente presenza di cariche batteriche al di sopra del limite di legge e un inquinamento legato soprattutto agli scarichi fognari non depurati. "Il mare italiano continua a soffrire - spiega Giorgio Zampetti - responsabile scientifico di Legambiente - e anche quest'anno i dati di Goletta Verde confermano la gravita' della situazione, segnata anche dal problema dei rifiuti galleggianti e spiaggiati e delle continue illegalita' ambientali che sfregiano coste e territori italiani". "Alla fine del nostro viaggio con Goletta Verde - racconta Giorgio Zampetti, responsabile scientifico di Legambiente, abbiamo deciso di consegnare 11 esposti alla Capitaneria di Porto - Guardia Costiera per 38 situazioni particolarmente critiche per mettere in atto controlli su tutte le coste e individuare le ragione dell'inquinamento". In base alle verifiche derivanti dal viaggio di Goletta Verde di Legambiente molti dei 38 punti critici si trovano nel Lazio (8), in Campania e Sicilia (5) e in Calabria (7)


Legambiente: il 96% dei rifiuti galleggianti in mare e' plastica


I rifiuti galleggianti sono un altro nemico del mare italiano. Dall'ultima indagine condotta da Goletta Verde di Legambiente e' emerso che il 96% dei rifiuti galleggianti e' plastica. Nel 18% dei punti monitorati dai tecnici di Goletta Verde e' stata riscontrata la presenza di rifiuti di mancata depurazione: assorbenti, blister, salviette ma soprattutto cotton fioc. In 46 spiagge monitorate ne sono stati trovati quasi 7000, frutto della cattiva abitudine di buttarli nel wc


Legambiente: sulle spiagge italiane mancano cartelli informativi


Sulle spiagge italiane scarseggiano i cartelli informativi e quelli per i divieti di balneazione. I tecnici di Goletta Verde, durante il viaggio di 2 mesi lungo le coste della Penisola, hanno avvistato solo 16 cartelli informativi, circa il 9% dei punti visitati. Non va meglio per quelli che riguardano i divieti di balneazione: su 91 punti vietati dalle autorita' competenti solo 23 hanno un cartello di divieto. "I cittadini - spiega Serena Carpentieri, responsabile campagne Legambiente - continuano a navigare in un mare di disinformazione. In buona parte d'Italia stenta a decollare un sistema integrato tra i vari enti preposti per fornire informazioni chiare. Nei casi dove mancano i cartelli di divieto di balneazione abbiamo visto molte persone fare il bagno


Legambiente: mancano investimenti per la tutela del mare


"Con il viaggio di Goletta Verde quest'anno abbiamo voluto concentrarci su vari problemi e minacce che riguardano il mare delle nostre coste, a partire dal problema della cementificazione delle coste per finire con quello sui rifiuti e la depurazione. Dei 260 punti monitorati, il 40% e' risultato inquinato da scarichi fognari non depurati. E' un ritardo cronico del nostro Paese anche per quanto riguarda gli interventi e gli investimenti da fare". E' quanto spiega il responsabile scientifico di Legambiente Giorgio Zampetti a margine dell'evento di presentazione dei dati sul viaggio di Goletta Verde lungo le coste italiane, iniziato il 18 giugno a La Spezia e che terminera' il 12 agosto a Lignano Sabbiadoro.

Tags:
legambientelegambiente maridossiere goletta verdedossier goletta verde maridossiere goletta verde 2017

in vetrina
Gossip, dai baci di Gabbana a Veronica Lario al topless di... FOTO DELL'ESTATE

Gossip, dai baci di Gabbana a Veronica Lario al topless di... FOTO DELL'ESTATE

i più visti
in evidenza
La Gregoraci si mette a nudo "Ecco la verità sul GF Vip"

Spettacoli

La Gregoraci si mette a nudo
"Ecco la verità sul GF Vip"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Citroen 2 CV: una splendida settantenne

Citroen 2 CV: una splendida settantenne

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.